La Norvegia rescinde il contratto per gli elicotteri NH90 della Marina

norway_4b

 

 

La Norvegia ha deciso di rescindere il contratto con NH Industries (joint venture tra Airbus Helicopters Francia, Airbus Helicopters Germania  Leonardo e Fokker) per l’elicottero NH90, adducendo l’incapacità dell’appaltatore di trovare componenti sostitutivi per alcuni sistemi critici, inclusi quelli necessari per le capacità di guerra anti-sottomarino. La Norvegia restituirà tutti gli elicotteri e chiederà un rimborso completo.

“Purtroppo siamo giunti alla conclusione che non importa quante ore lavorano i nostri tecnici e quante parti ordiniamo, ciò non renderà mai l’NH90 in grado di soddisfare i requisiti delle forze armate norvegesi” si legge nel comunicato del ministro della Difesa norvegese, Bjørn Arild Gram.

“Sulla base di una raccomandazione congiunta delle forze armate e dei dipartimenti e agenzie associati, il governo norvegese ha quindi deciso di porre fine all’introduzione dell’NH90 e ha autorizzato l’Agenzia norvegese per il materiale difensivo a rescindere il contratto”.

FU3mXmJXEAAc-K_

Gram ha aggiunto che “la Norvegia continua ad avere bisogno di elicotteri marittimi ed è quindi essenziale iniziare rapidamente i preparativi per colmare il vuoto di capacità lasciato dall’NH90. Prenderemo in considerazione diversi approcci alternativi per soddisfare le nostre esigenze operative, ma dobbiamo essere preparati al fatto che non ci saranno soluzioni facili”.

La Norwegian Defence Material Agency ha precisato che inizierà i preparativi per restituire gli elicotteri insieme a tutti i pezzi di ricambio e le attrezzature ricevute e chiederà il rimborso di circa cinque miliardi di corone (circa 500 milioni di euro) pagati in base al contratto, oltre a interessi e altre spese.

“Abbiamo fatto ripetuti tentativi per risolvere i problemi legati all’NH90 in collaborazione con NHI, ma a più di 20 anni dalla firma del contratto non abbiamo ancora elicotteri in grado di svolgere le missioni per cui sono stati acquistati, e NHI non è stata in grado di presentarci soluzioni realistiche” ha dichiarato Gro Jære, Direttore Generale della Norwegian Defence Material Agency.

L’acquisizione da parte della Norvegia dell’NH90 è iniziata nel 2001, con 14 elicotteri per compiti di Guardia Costiera e Guerra Antisom originariamente previsti per la consegna entro la fine del 2008. Ad oggi – sostiene la Difesa di Oslo – solo otto sono stati consegnati in una configurazione pienamente operativa. La flotta è attualmente tenuta a fornire 3.900 ore di volo all’anno ma negli ultimi anni ha raggiunto una media di circa 700 ore.

87262_norway-nh90_74768

Il Ministero della Difesa norvegese nel febbraio 2022 ha chiesto alle forze armate, insieme all’Agenzia norvegese per i materiali di difesa e all’Istituto norvegese per la ricerca sulla difesa, di condurre una revisione completa delle capacità degli elicotteri marittimi della Norvegia. La revisione ha concluso che anche con investimenti finanziari aggiuntivi significativi, non sarebbe possibile portare le prestazioni e la disponibilità dell’NH90 a un livello che soddisfi i requisiti norvegesi.

“Questa è la decisione giusta per l’NH90 e per la nostra capacità di elicotteri marittimi, e in linea con la nostra raccomandazione” ha aggiunto il capo di stato maggiore della Difesa norvegese, generale Eirik Kristoffersen

3

In un comunicato NHIndustries ha espresso “estrema delusione per la decisione presa dal Ministero della Difesa norvegese e confuta le accuse mosse contro l’NH90 e contro la Società. A NHIndustries non è stata offerta la possibilità di discutere l’ultima proposta avanzata per migliorare la disponibilità dell’NH90 in Norvegia e per soddisfare i requisiti specifici.

NHIndustries considera questa risoluzione legalmente infondata. Le caratteristiche intrinseche dell’NH90 offrono a qualsiasi forza armata capacità di missione avanzate e completamente integrate, capacità di sopravvivenza, velocità, raggio d’azione, discrezione, nonché operazioni notturne e con qualsiasi tempo senza eguali al mondo nella sua categoria.

Nella sua configurazione navale, è una risorsa incomparabile per rispondere alle esigenze delle forze armate norvegesi, consentendo le capacità di sorveglianza più avanzate nel Mare del Nord, proprio come l’NH90 sta facendo altrove in tutta Europa in mare a protezione delle nazioni.

NHIndustries e le sue società partner sono e sono state costantemente impegnate ad affrontare le preoccupazioni precedentemente espresse e hanno portato sul tavolo le soluzioni appropriate e su misura per soddisfare i requisiti specifici e unici della Norvegia. Con 13 elicotteri consegnati su 14 e il quattordicesimo pronto per l’accettazione, eravamo vicini alla finalizzazione dello scopo principale del contratto iniziale”.

Foto: Ministero della Difesa Norvegese e NHIndustries

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password