Missili VL MICA, semoventi CAESAR e blindati Sherpa: il Marocco fa la spesa a Parigi

vlmica-1.069-900x500

 

 

Le forze armate marocchine stanno prendendo in consegna dalla Francia veicoli blindati Sherpa e sistemi di difesa aerea VL MICA a seguito di contratti firmati circa due anni fa. Secondo quanto riferito da Rabat le prime 2 di 4 batterie di missili da difesa aerea MBDA VL MICA sono arrivate nelle ultime settimane dopo essere state ordinate nel 2020 per un costo di 192 milioni di euro.

Il sistema VL MICA comprende una serie di elementi montati su camion, tra cui un centro operativo tattico, il radar Sagem SIGMA 30 e veicoli di lancio che possono trasportare da tre a sei lanciatori. Il missile fire-and-forget MICA, in grado di essere dotato di una testa di ricerca a ricerca di calore o di una testa di ricerca radar attiva, ha un raggio di intercettazione fino a 20 chilometri.

282202593_317428867219272_4737921844011380353_n

Il Marocco ha anche ordinato da Nexter 40 sistemi di artiglieria Caesar 155 mm per 170 milioni di euro e munizioni per un valore di 30 milioni di euro.

Il primo lotto di veicoli blindati Sherpa è stato consegnato in maggio in alcune basi dell’esercito che nel 2020 aveva ordinato 36 veicoli di questo tipo dalla francese Arquus, nei modelli Light Scout e Light Armored Personnel Carrier (APC).

Lo Sherpa è prodotto in quattro varianti: lo Sherpa Scout che può ospitare da quattro a cinque soldati, Carrier (con un pianale nella parte posteriore), APC per il trasporto di truppe che può imbarcare fino a 10 militari e Sherpa Special Forces costruiti complessivamente in oltre 1.000 esemplari per stati membri della NATO, Cile, Kuwait, Libano e Indonesia. Una versione Assault Ladder è stata acquisita da India, Brasile e Francia per missioni di polizia/sicurezza.

Lo Sherpa pesa 11 tonnellate con un carico utile di 3,3, è trasportabile su aerei cargo C-130 e A400M. Con motori fino a 265 CV, ha una velocità massima su strada di 110 km/he un’autonomia di 1.000 km. Il veicolo può essere dotato di una torretta manuale o di una stazione d’arma comandata a distanza armata con una mitragliatrice fino a 12,7 mm.Sherpa_Arquus

Tra il 2008 e il 2018 la Francia ha venduto al Marocco circa 1,8 miliardi di euro di equipaggiamenti militari, inclusi due satelliti. Il Marocco ha acquisito tre veicoli aerei senza pilota Harfang (Heron) dalla Francia nel gennaio 2020 e nel marzo 2021 ha ordinato 300 veicoli militari tattici leggeri VLRA-2 4 × 4 da Arquus per rafforzare la mobilità delle sue unità delle forze speciali.

Il riarmo marocchino va posto in stretta relazione con la crisi montante con la confinante Algeria.

(con fonte Defenceweb)

Foto: MBDA, Armèe de Terre e Arquus

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password