Leonardo presenta il nuovo sistema anti-collisione LOAM-V2

Leonardo_LOAM (002)

 

Farnborough

In occasione del Farnborough Airshow Leonardo ha lanciato un nuovo sistema anti-collisione laser, il LOAM-V2 (Laser Obstacle Avoidance and Monitoring) di nuova generazione a uso duale per piattaforme di piccole e medie dimensioni grazie ai suoi soli 13 kg di peso e alle dimensioni compatte.

Il nuovo dispositivo di segnalazione e allarme ostacoli per velivoli ad ala rotante è in grado di rilevare tempestivamente la presenza di piccoli ostacoli lungo la rotta, come cavi fino a 5 mm di diametro, pilastri e strutture, dando all’equipaggio la possibilità di modificare altitudine o direzione.

Il dispositivo di ausilio alla navigazione funziona come un radar-laser (LADAR) scansionando in modo sicuro per il pilota l’area intorno alla traiettoria di volo per raccogliere in tempo reale informazioni sull’ambiente, il terreno e gli ostacoli. Le informazioni vengono poi rielaborate per poter identificare e classificare eventuali ostacoli e fornire in tempo utile avvisi di tipo sonoro e visivo.

Al fine di garantire al pilota la massima situational awareness nelle varie condizioni di volo, il comportamento del sistema è ottimizzato per una velocità di crociera più elevata in rotta o per un avvicinamento a velocità inferiore in hover.

Il LOAM-V2 –  sviluppato da Leonardo sulla base dell’esperienza acquisita con la precedente versione LOAM, operativa sugli elicotteri NH90, EH-101 e CH-47 -, offre la capacità unica di orientare il campo visivo garantendo una copertura più ampia, grazie al cosiddetto look-in-turn che consente il rilevamento anticipato degli ostacoli e la conseguente generazione di avvisi. Quando si vola alle basse velocità, il comportamento del sistema cambia per fornire una copertura fino a 360⁰. I

l sensore attivo può essere integrato con altri sensori, sia attivi che passivi, quali radar, videocamere (fisse o orientabili), visivi o infrarossi, nonché con sistemi basati su database statici di ostacoli e mappe digitali.

Oltre ai sistemi di auto-protezione, Leonardo presenta al salone internazionale di Farnborough alcune delle sue tecnologie di punta in campo elettronico sviluppate per applicazioni civili e militari. Tra queste, soluzioni di nuova generazione per la digitalizzazione degli apparati di bordo, radar per la sorveglianza e il controllo del tiro, sensori per la difesa aerea a lungo e a medio raggio, in grado di rafforzare a livello internazionale il posizionamento dell’azienda nel settore dell’Elettronica per la Difesa e la Sicurezza.

Fonte: comunicato Leonardo

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password