Londra rivela un maxi sequestro di armi iraniane dirette nello Yemen

The boarding team recover the arms cache with HMS Montrose providing cover

 

 

Londra ha rivelato che la fregata Type 23 della Royal Navy HMS Montrose all’inizio di quest’anno ha sequestrato dozzine di pacchi contenenti armi avanzate, inclusi missili terra-aria e motori per missili da crociera che venivano contrabbandati dall’Iran allo Yemen.

All’inizio del 2022, durante le normali operazioni di sicurezza marittima, l’HMS Montrose ha sequestrato armi iraniane da motoscafi gestiti da trafficanti nelle acque internazionali a sud dell’Iran. Le armi sequestrate includevano missili terra-aria e motori per missili da crociera, in violazione della risoluzione 2216 (2015) del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, ha dichiarato il Ministero della Difesa britannico il 7 luglio in quella che ha definito la prima volta che una nave britannica bloccava un carico di armi così sofisticate dall’Iran.

Royal Marine Commandos secure one of the arms hauls

I sequestri, risalenti al 28 gennaio e il 25 febbraio, sono avvenuti nelle prime ore del mattino. L’elicottero Wildcat dell’HMS Montrose stava effettuando la scansione delle navi alla ricerca di traffici illeciti. L’equipaggio dell’elicottero ha individuato due motoscafi che si allontanavano ad alta velocità dalla costa iraniana.

Durante l’operazione del 25 febbraio il cacciatorpediniere della Marina degli Stati Uniti USS Gridley ha inviato in appoggio alla fregata britannica un elicottero Seahawk. In entrambe le occasioni, l’elicottero Wildcat ha inseguito le unità iraniane e ha riferito all’HMS Montrose che potevano vedere un carico sospetto sul ponte.

Una squadra di Royal Marines si è avvicinata alle imbarcazioni a bordo di due gommoni a scafo rigido prima di mettere in sicurezza e perquisire il motoscafo. Decine di contenitori contenenti armi avanzate sono stati scoperti, confiscati e trasferiti sull’HMS Montrose.

Some of the weaponry and weapons parts seized by HMS Montrose

L’analisi tecnica ha rivelato che la spedizione conteneva motori a razzo per missili da crociera prodotti in Iran con un raggio d’azione di circa mille chilometri (utilizzato dagli insorti Houthi per colpire obiettivi in Arabia Saudita ed è stato anche il tipo di arma utilizzato per l’attacco Abu Dhabi del 17 gennaio 2022 che ha ucciso tre civili) e un lotto di 358 missili terra-aria.

Il Regno Unito mantiene una presenza permanente in Medio Oriente, con l’HMS Montrose che è stato schierato nella regione dall’inizio del 2019 sotto il controllo e la direzione dell’UK Maritime Component Command (UKMCC), con sede in Bahrain.

Le forze navali statunitensi e britanniche conducono regolarmente operazioni di sicurezza marittima regionale per interrompere il trasporto di merci illecite e armi dirette agli insorti yemeniti. Le unità della US Navy nel Golfo Persico e di Oman hanno sequestrato quasi 9.000 armi illecite nel 2021.

(con fonte e foto Royal Navy)

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password