BrahMos Aerospace punta a 5 miliardi di dollari di esportazioni entro il 2025

brahmos-cruise-missile-2012

 

 

La joint venture tra India e Russia BrahMos Aerospace che produce il missile da crociera supersonico con capacita convenzionale (200-300 chili) e nucleare Brahmos punta a incassare ordini per un valore di 5 miliardi di dollari entro il 2025.

Lo ha dichiarato il 18 ottobre l’amministratore delegato Atul D Rane dopo aver firmato il suo primo contratto di esportazione di 375 milioni di dollari con le Filippine.

BrahMos Aerospace, joint venture tra la russa NPO Mashinostroyeniya (49,5%) e l’indiana DRDO (50,5%) è in trattative con Indonesia, Malesia e Vietnam per nuovi ordini del missile derivato dal russo P800 Onyx in grado di ingaggiare a velocità superiori a Mach 2,5 bersagli navali e terrestri lanciato da navi, sottomarini, aerei e batterie terrestri.

2022_5$largeimg_1573107577

“Il primo ministro Narendra Modi ha fissato l’obiettivo di raggiungere i 5 miliardi di dollari in esportazioni della Difesa entro il 2025. Spero che il BrahMos sarà in grado di raggiungere lo stesso obiettivo di export entro quell’anno”, ha affermato Rane.

Il Brahmos, dal nome dei fiumi Brahamaputra e Moskova, è uno dei programmi di punta dell’iniziativa “Make in India” varata dal primo ministro Narendra Modi e costituisce un esempio di cooperazione con la Russia, da tempo principale fornitore di equipaggiamento militare a Nuova Delhi.

Nell’aprile dello scorso anno il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov aveva affermato che i due paesi stavano discutendo la produzione in India di ulteriori equipaggiamenti militari russi.

Foto Brahmos Aerospace e Aeronautica Indiana

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password