Spetsnaz nelle ambasciate russe a rischio terrorismo

379mmTV

Truppe d’assalto saranno dislocate a breve nelle diverse sedi diplomatiche russe all’estero per garantirne la sicurezza. Lo ha anticipato il ministro degli esteri Sergei Lavrov in una intervista a Rossiskaya Gazeta, precisando che saranno mobilitati in tutto alcune centinaia di militari delle forze speciali. ”C’è il sostegno di principio della leadership russa, mi auguro che la questione potrà essere risolta anche in termini finanziari”, ha precisato ricordando che una protezione di questo tipo già esiste in paesi con una situazione politica e militare pericolosa e dove c’è una minaccia grave da parte della criminalità organizzata, paesi come la Libia e l’Iraq e altri. ”Naturalmente, questo avviene con l’assenso del paese ospite”. ”La tendenza negli ultimi anni è stata quella di assicurarsi che le persone di guardia alle ambasciate siano ufficiali di carriera del servizio di frontiera dell’Fsb”, ha concluso il ministro. Le misure di sicurezza adottate dalle rappresentanze diplomatiche di Mosca stanno intensificandosi in vista delle Olimpiadi invernali che si terranno in Russia (a Soci ) il cui svolgimento potrebbe coincidere con una forte recrudescenza delle azioni terroristiche islamiche.

Foto: armyphotos

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password