Finmeccanica: meno perdite, più ordini e fatturato

Finimages

ANSA – Finmeccanica abbatte le perdite e si avvia a rivedere il pareggio, mentre per la fine dell’anno conta anche di mettere a segno numeri superiori alle previsioni. I risultati dei primi nove mesi 2014 per il gruppo guidato da Mauro Moretti hanno evidenziato un complessivo miglioramento rispetto a un anno prima, e se anche il conto economico resta in rosso, la perdita si è ridotta dell’82%. E buone notizie arrivano soprattutto dagli ordini, cresciuti di oltre il 15%.    Da gennaio a settembre il gruppo ha visto il proprio risultato netto migliorare di 212 milioni, passando da una perdita di 236 a -24 milioni di euro. Tutto ciò per effetto della minor incidenza di oneri non ricorrenti e, in misura inferiore, di oneri finanziari e imposte. I ricavi sono invece saliti dell’1,4% rispetto ai primi nove mesi del 2013, a quota 9.869 milioni di euro.

Sotto il profilo commerciale, le acquisizioni di ordini, pari a 9.353 milioni di euro, sono risultate significativamente superiori rispetto ai primi nove mesi del 2013 (+15,3%), sia dell’Aerospazio e Difesa che nei Trasporti. Mentre il portafoglio ordini (pari a 36.914 milioni) assicura al gruppo una copertura superiore a due anni e mezzo di produzione equivalente.  Forte dei risultati ottenuti nei primi nove mesi, dunque, le aspettative per l’ultimo trimestre fanno ritenere che il gruppo chiuderà l’esercizio 2014 con ordini, ricavi ed EBITA (nonostante le perdite rilevate da DRS) superiori alle previsioni formulate in sede di predisposizione del bilancio
2013. Risultati e previsioni che sembrano scongiurare i timori espressi nei giorni scorsi in un’audizione, dall’a.d Moretti:”Finmeccanica – aveva dichiarato – se non ha un brusco
cambiamento di rotta muore”.

Tutti i dettagli nel Comunicato di Finmeccanica

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password