Aumenta l’export militare della Repubblica Ceca

untitled5

Il ministero della Difesa ceco ha concesso 1.109 licenze nel 2014 per l’esportazione di materiale militare per un valore complessivo di 19,8 miliardi di corone (circa 720 milioni di euro). E’ quanto emerge dai dati pubblicati dal ministero il 9 luglio scorso e ripresi dall’Agenzia Nova, secondo cui le consegne completate, incluse quelle derivanti da licenze di anni passati, sono ammontate a 11,6 miliardi di corone (circa 420 milioni di euro).

La maggior parte del materiale, per un valore di 1,9 miliardi di corone, è stato esportato in Arabia Saudita, al secondo posto la Germania con poco più di un miliardo, quindi Algeria e Stati Uniti, quasi 900 milioni di corone, e Slovacchia con 640 milioni. Alla fine dello scorso anno erano 213 le figure giuridiche e 2 quelle fisiche ad avere in concessione dallo stato l’autorizzazione a commerciare materiale militare con l’estero. Durante l’anno scorso sono state rilasciate un totale di 49 nuove licenze.

Il ministero fa sapere in una nota di “aver rifiutato domande di ampliamento del commercio verso paesi come Bielorussia, Zimbabwe, Sudan, Eritrea, Cuba, Iran, Siria”. Il commercio verso l’estero di materiale bellico ceco è aumentato considerevolmente negli ultimi anni. Dal 2005 al 2010 il valore complessivo delle esportazioni è passato da 88 milioni di euro a 217 milioni

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password