L’ammiraglio Barbieri a capo di Atalanta

Stefano-Barbieri

L’ammiraglio Stefano Barbieri è stato nominato a capo di Atalanta, la missione dell’Unione europea di contrasto alla pirateria al largo della Somalia e nella regione marittima del corno d’Africa. La decisione è stata presa dal Comitato politico e di sicurezza dell’Unione europea.

Barbieri assumerà l’incarico dal 6 ottobre. Avviata a dicembre 2008, Atalanta e ha lo scopo di scortare e proteggere le navi mercantili che transitano tra il Mar Rosso, il Golfo di Aden e l’Oceano Indiano, e garantire la consegna degli aiuti alimentari in Somalia da parte delle navi mercanti del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite.

Barbieri prenderà il posto del contrammiraglio Alfonso Gómez Fernández de Córdoba che ha ricoperto quel ruolo dal 6 maggio scorso. Milanese, classe ’66, Barbieri è stato vice assistente del capo della marina italiana e comandante della portaerei Cavour.

Nel 2005 è stato comandante della fregata Libeccio con cui ha svolto attività operative nell’Oceano Indiano e nel Golfo Persico, partecipando anche all’operazione Enduring Freedom. Dopo aver frequentato il corso di comando navale nel Naval War College  a Newport(USA) lo scorso primo luglio è stato promosso contrammiraglio.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password