Iraq: gli italiani addestrano altri 250 peshmerga

3e21583d-8e24-426f-b942-06adf6325ecfconsegna-diplomiMedium

Gli addestratori militari italiani, coordinati e diretti dal Comando multinazionale KTCC (Kurdish Training Coordination Center) a guida italiana, hanno concluso il ciclo di attività addestrative (7° infantry basic course) per circa 250 Peshmerga,)

Il ciclo addestrativo si è concluso con alcune esercitazioni militari che hanno certificato l’acquisizione della piena capacità operativa che comprende molteplici attività quali l’addestramento individuale al combattimento, la conoscenza delle procedure C-IED (contro ordigni esplosivi improvvisati), l’impiego del mortaio da 60mm, il primo soccorso sanitario, la pianificazione e la condotta di attività tattiche difensive e offensive in diversi ambienti operativi e in situazioni particolari come nei centri abitati.

I rappresentanti del Ministero dei Peshmerga hanno apprezzato la meritoria opera svolta dagli istruttori italiani nell’ambito del delicato mandato internazionale, evidenziando come la qualità dell’addestramento militare ricevuto contribuisca al successo delle operazioni militari condotte contro i Jhadisti del daesh (ISIS).

Il contingente italiano, dislocato nel Kurdistan iracheno e composto da circa 200 uomini e donne, dallo scorso gennaio ha addestrato oltre 2000 peshmerga su un totale di circa 5000  formati dai trainers della coalizione costituita da 7 nazioni europee (Italia, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Finlandia, Olanda e Ungheria).

Fonte: comunicato KTCC

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password