Il generale Votel dalle forze speciali al Central Command?

votel-428

Askanews – Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama si prepara a nominare un nuovo capo del Central Command (Centcom), il comando che dirige le operazioni militari americane nel Medio Oriente, in particolare da Iraq e Siria.

La notizia è riportata dal Wall Street Journal che cita fonti anonime interne alle forza armate americane e sostiene che Obama darà l’incarico al generale Joseph Votel, attualmente alla guida dello Special Operations Command, un segno che riflette come nell’area il ruolo dei corpi speciali sarà sempre più  importante.

Obama più volte ha detto che non vuole un dispiegamento di forze su larga scala in Iraq e in Siria, mentre spinge per attacchi aerei e l’utilizzo di piccole unità a sostegno delle forze locali per combattere il gruppo dello Stato islamico.

Se la nomina sarà approvata dal Senato Votel sostituirà il generale Lloyd Austin che guida il Centcom dal marzo del 2013 e che negli anni ha mantenuto un profilo molto basso, facendo poche apparizioni pubbliche.

A settembre Austin si era presentato davanti all’Armed Services Committee del Senato dove i politici lo avevano attaccato per i lenti progressi nella lotta contro l’Isis, ma anche per le accuse contro i vertici del suo comando: avrebbero alterato alcune informazioni in modo da far sembrare l’Isis e al-Qaeda in Siria meno potenti di quanto fossero realmente.

Foto US DoD, Isaf

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password