L’Aeronautica si addestra contro le minacce cyber

Cyber-untitled

E’ terminata nei giorni scorsi l’esercitazione “” dell’Aeronautica Militare per l’individuazione e la gestione di eventuali minacce cyber.
L’esercitazione di Cyber Defence è stata interamente organizzata e condotta dall’Arma Azzurra, con lo scopo di testare la capacità di risposta agli incidenti informatici da parte delle articolazioni preposte alle operazioni di Computer Network Defence, consistenti nell’individuazione, gestione e mitigazione di eventuali minacce cyber.

11L’esercitazione, che si è svolta dal 7 al 17 marzo, ha previsto la suddivisione del personale in due squadre che hanno simulato un incidente informatico mirato a compromettere le utenze mail istituzionali di tutto il personale dell’Aeronautica Militare, attraverso la tecnica di phishing, ovvero l’invio massivo di messaggi di posta elettronica simili.

Queste mail contenevano al loro interno un collegamento ipertestuale che ha permesso, in alcuni casi, l’installazione di un fittizio file infetto denominato malware, il quale ha simulato di acquisire illegalmente informazioni e dati informatici.

L’evento di addestramento collettivo ha consentito altresì di verificare le capacità di coordinamento del Centro Operativo Cibernetico (COC-AM), costituito nel 2014 presso il ReSIA (Reparto Sistemi Informatici dell’Aeronautica Militare).

untitled-6Il Centro è stato creato per rispondere alle crescenti minacce cyber e allo scopo di individuare misure, soluzioni tecniche e procedurali rivolte al mantenimento di un quadro completo dello scenario di sicurezza e il conseguimento della capacità di previsione delle potenziali minacce cyber.

Alla seconda edizione della Cyber Eagle, hanno partecipato i CIRT (Computer Incident Response Team) degli Enti di Forza Armata, con la supervisione tecnico-funzionale del CERT-TC AM(Computer Emergency Response Team – Technical Center) del Reparto Sistemi Informativi Automatizzati (ReSIA), ed il coordinamento del CERT-CC AM (Computer Emergency Response Team – Coordination Center) del Reparto Generale di Sicurezza dello Stato Maggiore Aeronautica, nonché della Sezione Sicurezza Cyber del 2° Reparto della 3ª Divisione del Comando Logistico.

Il ReSIA, oltre a progettare, realizzare e mantenere in esercizio i servizi, i sistemi e le reti telematiche per l’automazione delle aree funzionali non classificate dell’AM, sta assumendo sempre più una connotazione operativa, sia nel settore della navigazione aerea (con l’erogazione del servizio AFTN -Aeronautical Fixed Telecommunication Network), sia nel settore delle Computer Network Operations, garantendo la Cyber Defense delle reti e dei sistemi dell’A.M., assolvendo le funzioni di CERT-TC di forza armata, nonché la capacità di condurre operazioni nello spazio cibernetico. Si occupa infine della formazione del personale impiegato nel settore informatico

Fonte: comunicato Aeronautica Militare

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password