Leonardo Finmeccanica migliora le stime

squared_medium_squared_original_Finmeccanica_Headquarters_2_square

AdnKronos – Balzo degli ordini a circa 20 miliardi, nel 2016, per effetto del maxi contratto con il Kuwait per la fornitura di 28 velivoli Eurofighter Typhoon.

A prevederlo sono le nuove guidance per l’esercizio in corso, che oggi il cda di Leonardo Finmeccanica ha rivisto al rialzo, rispetto a quelle originariamente formulate in sede di approvazione del bilancio 2015, per effetto dell’iscrizione del contratto per circa 8 miliardi, firmato il 5 aprile scorso.

Oltre al significativo aumento degli ordini, rispetto ai 12,2-12,7 delle precedenti stime, in termini finanziari l’effetto derivante dall’incasso dell’anticipo comporterà un miglioramento del free operating cash flow di circa 600 milioni nel biennio 2016-2017, di cui circa 200 milioni nel primo anno, con conseguente beneficio sull’indebitamento netto.

Le guidance indicano 2,8 miliardi rispetto ai 3 miliardi previsti. Sotto il profilo economico, invece, sono attesi effetti trascurabili sul 2016. I ricavi rimangono attestati su una forchetta tra 12,2 e 12,7 miliardi e l’ebita tra 1,220 e 1,270 miliardi di euro.

LEGGI IL RAPPORTO COMPLETO

Foto Leonardo-inmeccanica e Askanews

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password