IN SERVIZIO L’ULTIMA VERSIONE DEL MISSILE MBDA BRIMSTONE

BRIMSTONE_1

La Royal Air Force ha messo in servizio l’ultima versione del missile di precisione da attacco aria-terra Brimstone, già protagonista delle operazioni aeree britanniche in Libia e Iraq.

L’arma aggiornata con nuovo propulsore, testata e un seeker Dual Mode Semi-Active Laser/ Millimetric Wave che equipaggia i Tornado GR4 e verrà integrato sui Typhoon nell’ambito programma di aggiornamento P3E e del Progetto Centurion della RAF che punta a favorire la completa transizione al Typhoon delle capacità d’attacco oggi attribuite ai Tornado che verranno tutti radiati entro il 2019.

Un Typhoon Instrumented Production Aircraft (IPA) 6 ha appena terminato una serie di prove con il Brimstone sotto le ali presso il centro di Bae Systems a Warton con il supporto del Ministero della Difesa britannico, MBDA e il Consorzio Eurofighter.

I test hanno valutato con successo le comunicazioni tra aereo e missile in vista dei lanci previsti per i primi mesi del 2017.

Recentemente sono stati completati da MBDA e Boeing anche una serie di test per l’integrazione del Brimstone sugli elicotteri da attacco del British Army Air Corps AH-64E Apache britannici.

 

Le prove  sono durate nove mesi e si sono concluse con il lancio di alcuni missili da un AH-64E statunitense noleggiato da Londra sui poligoni di Mesa e Yuma, in Arizona, simulando attacchi a diversi obiettivi inclusi carri armati in movimento.

L’8 luglio MBDA aveva ricevuto una commessa da 28 milioni di sterline dal Ministero della Difesa britannico per il supporto quinquennale dei missili da crociera Storm Shadow della RAF imbarcati sui Tornado GR.4 ma in fase di integrazione sugli Eurofighter Typhoon (foto sotto) nell’ambito dell’aggiornamento Phase 2 Enhancement (P2E) il cui completamento è previsto per il prossimo anno.

(con fonte comunicati MBDA ed Eurofighter)

Foto: MBDA, RAF e Eurofighter

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password