THALES ALENIA SPACE SIGLA LA FASE B DEL CONTRATTO CON LEOSAT

Image-LEOSAT-1-light

Thales Alenia Space (joint venture tra Thales 67% e Leonardo-Finmeccanica 33%) e LeoSat Enterprises hanno annunciato oggi la sigla della fase B del contratto per lo sviluppo di una costellazione di satelliti a orbita terrestre bassa (LEO). La costellazione fornirà una banda larga ad altissima velocità, bassa latenza e una connettività globale sicura, stabilendo un nuovo standard alle prestazioni di un network satellitare.

Successivamente al processo di definizione preliminare della costellazione LeoSat,  nel quale  è stata validata la fattibilità tecnica del sistema e la sua compatibilità con altri servizi a banda Ka, l’attuale fase B riguarda la definizione dettagliata dell’intero sistema dell’architettura e delle specifiche di prestazione, compresi i segmenti di terra e spaziali. In questa fase saranno forniti,  inoltre, i parametri necessari  per l’ottimizzazione della produzione e del dispiegamento.

La costellazione LeoSat comprenderà dai 78 ai 108 satelliti in banda Ka ad alta potenza in orbita terrestre bassa, che forniranno servizi globali a grandi aziende e ad enti governativi.

La costellazione è progettata per evitare interferenze con sistemi geostazionari orbitanti (GSO) e i sistemi satellitari orbitanti non geostazionari (NGSO) che operano alla stessa banda di frequenza, attraverso l’uso di spot beam di rilevamento e specifiche tecniche anti-interferenza. Il sistema è anche progettato per  essere di supporto e cooperare con l’utilizzo di frequenze Ka già esistenti.

I satelliti LeoSat saranno dotati di tecnologie innovative e, per la prima volta, riuniranno insieme una serie di sistemi provati e testati, comprendente collegamenti ottici inter satellitari, classe gigabit, processori di bordo, antenne dispiegabili flessibili e RF (radio frequenza) su schede a circuito stampato. I satelliti utilizzeranno la piattaforma avanzata EliteBusTM, che offrirà una potenza di payload e massa maggiore favorendo l’ottimizzazione dei costi di lancio e delle tempistiche.

LeoSat Enterpises potrà affidarsi alla comprovata organizzazione industriale di Thales Alenia Space, alle competenze già sviluppate per altre costellazioni, come O3b e Iridium Next, con una consegna di 125 satelliti a orbita terrestre bassa/media. Per tali costellazioni, è fondamentale la profonda conoscenza delle tecnologie critiche e di produzione.

LeoSat potrà contare su un approccio industriale innovativo da parte di Thales Alenia Space basato sulla cobotica (robotica collaborativa) per aumentare la produttività dell’Integrazione di Assemblaggio & Sequenze di Test. LeoSat beneficerà dell’uso sicuro ed efficace di COTS*  per  alta integrazione e tecnologie di produzione di massa oltre a una produzione con costi di fabbricazione e di test vantaggiosi per stabilire un rapporto ottimale tra prestazione, affidabilità e rendimento.

Thales Alenia Space, grazie alla recente acquisizione del business optoelettronico di RUAG, ha adesso la capacità di fornire una soluzione interna per la tecnologia critica di collegamento inter-satellitare, che è la chiave per la prestazione complessiva del sistema.

RUAG mette in campo più di 20 anni di esperienza nell’ingegneria e nella produzione di terminal di comunicazione ottica per veicoli spaziali. L’esperienza tecnica di RUAG in questa area specifica garantirà alla costellazione LeoSat la soluzione migliore e più controllata per i suoi link inter satellitari. La configurazione finale e la progettazione saranno completati nella prossima Fase B.

“La fase B del contratto riflette sia la qualità del nostro lavoro di progettazione sia l’eccellente  lavoro di squadra tra Thales Alenia Space e LeoSat nella fase di fattibilità” – ha dichiarato Jean-Loïc Galle, CEO di Thales Alenia Space –  “Sono orgoglioso di continuare a lavorare su questo contratto entusiasmante e impegnativo e soddisfare appieno le aspettative di LeoSat. Lavoreremo insieme per introdurre soluzioni innovative, basate sulle nostre comprovate competenze e sulla lunga esperienza nella progettazione, nello sviluppo e nella produzione di sistemi satellitari per le costellazioni LEO. Quest’ultima fase concluderà il piano industriale e aprirà la strada alla produzione e al dispiegamento dell’intera costellazione.”
“Siamo entusiasti di procedere con questa importante milestone per LeoSat, costruendo una costellazione che fornirà, servizi di trasferimento dati ad altissima velocità a livello mondiale, di classe enterprise, disponibili per la prima volta dal punto di vista commerciale.” –  ha aggiunto Mark Rigolle, CEO di LeoSat Enterprises –  “ Abbiamo già siglato il nostro contratto con il primo cliente, che rappresenta un sostegno davvero considerevole alla nostra soluzione unica che offre prestazioni superiori a  qualsiasi sistema esistente o progettato, compresa la fibra. Non vediamo l’ora di iniziare a lavorare alla prossima fase dello sviluppo con Thales Alenia Space, una società con un’esperienza ineguagliabile e nella progettazione e nella produzione di costellazioni LEO”.

*COTS: Commercial Off The Shelf components (componenti disponibili sul mercato)

Thales Alenia Space, una joint venture tra Thales (67%) e Finmeccanica (33%), è tra i leader europei nel settore spaziale delle telecomunicazioni, navigazione, osservazione terrestre, esplorazione e strutture orbitali. Thales Alenia Space e Telespazio sono le due società di controllo della “Space Alliance”, che offre una gamma completa di servizi e soluzioni. Grazie a un know-how senza pari in missioni a uso duale civile/militare, costellazioni satellitari, payload flessibili, altimetria, meteorologia, e strumentazione radar e ad alta risoluzione ottica, Thales Alenia Space è il partner di riferimento per i Paesi che desiderano ampliare i rispettivi programmi spaziali. Nel 2015 la società ha realizzato un giro d’affari di 2,1 miliardi di euro e ha 7.500 dipendenti in 8 Paesi diversi. www.thalesaleniaspace.com

LeoSat Enterprises è stata fondata nel 2013 per valorizzare le ultime innovazioni nelle tecnologie di comunicazione satellitare e lanciare e sviluppare una nuova costellazione a bassa orbita terrestre che fornirà per la prima volta dal punto di vista commerciale servizi di trasferimento dati sicuri ad altissima velocità a livello mondiale, di classe business.
Con fino a 108 satelliti per la comunicazione a orbita terrestre bassa nella costellazione LeoSat, è la prima società ad avere tutti i satelliti High Throughput (HTS) della costellazione collegati tra loro in un network GTS e in grado di selezionare determinati settori sul pianeta.
Ubicata a Wahington DSC, LeoSat sta attualmente collaborando con Thales Alenia Space per la costellazione a bassa orbita terrestre formata da 76 fino a 108 satelliti a banda Ka per la telecomunicazione. Una volta operativa, la costellazione fornirà comunicazioni e banda larga per operazioni di business, altamente sicure, ad alta velocità e bassa potenza, nelle telecomunicazioni e nei mercati di business internazionale, di Energia, di Governo e Marittimo. Il lancio della costellazione è previsto per il 2018 o 2019.  www.leosat.com

Fonte: comunicato Thales Alenia Space

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password