Le Drian: 24mila attacchi hacker contro la Francia nel 2016

French Defence minister Jean-Yves Le Drian delivers a speech during his visit at the  Direction générale de larmement (DGA) on december 12, 2016 in Bruz, near Rennes.  / AFP / DAMIEN MEYER        (Photo credit should read DAMIEN MEYER/AFP/Getty Images)

Dopo la denuncia americana, anche la Francia ha rivelato di essere stata vittima di attacchi hacker, assicurando maggiore vigilanza in vista delle prossime elezioni presidenziali di primavera. Secondo quanto riferito dal ministro della Difesa, Jean-Yves Le Drian, sono stati 24mila gli assalti informatici bloccati nel 2016.

Sarebbe “ingenuo” credere che la Francia sia immune al tipo di cyber-campagna che ha preso di mira le elezioni americane, ha detto Le Drian in un’intervista al Journal du dimanche, sottolineando come “la minaccia informatica sia cresciuta” negli ultimi tre anni e “comprende anche i nostri dispositivi militari”. “I tentativi di assalto informatico al mio ministero raddoppiando ogni anno – ha aggiunto – nel 2016, 24mila attacchi esterni sono stati bloccati dai nostri sistemi di sicurezza. Tra questi, alcune centinaia, piuttosto elaborati, avevano serie intenzioni di fare danni”, come in un caso in cui è stato sventato un tentativo di mettere fuori uso “il nostro sistema di droni”.

A fronte di tale minaccia, la Francia deve rafforzare le proprie difese, raddoppiando i combattenti digitali”, per arrivare a una forza lavoro di 2.600 persone nel 2019, e investendo quasi 2 miliardi nell’arco di 6 anni. “Questo renderà la Francia la prima forza cyber-europea al fianco dei britannici”, ha sottolineato Le Drian.

Fonte: Cyber Affairs

Foto:  Getty Images

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password