Leonardo: accordo con Baku per la sicurezza del Corridoio Sud del Gas

TANAP

Accordo di cooperazione tra Italia e Azerbaijan nel settore della sicurezza, dell’automazione e delle comunicazioni professionali. La firma è avvenuta a Baku tra Leonardo e la società petrolifera statale azera SOCAR, a margine della terza riunione ministeriale dell’Advisory Council del Corridoio Meridionale del Gas.

Scopo dell’accordo è incrementare la protezione, sia fisica sia informatica, delle infrastrutture per gli approvvigionamenti energetici e di aumentare l’efficienza delle attività di SOCAR attraverso le tecnologie di Leonardo. È infatti in costruzione un nuovo gasdotto, di cui SOCAR sta guidando la realizzazione, che consentirà di far arrivare in Europa oltre 20 miliardi di metri cubi l’anno di metano azero.

L’intesa è stata siglata alla presenza del Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, dell’Ambasciatore d’Italia in Azerbaijan Giampaolo Cutillo e dell’Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario dell’Azerbaijan in Italia Mammad Ahmadzada.

Si tratta di un importante riconoscimento per l’azienda italiana che è impegnata a costruire una relazione di lungo termine con la repubblica caucasica, anche attraverso l’insediamento di un presidio nel Paese.

L’accordo di cooperazione ha fatto seguito all’incontro tra l’Amministratore Delegato di Leonardo Mauro Moretti e il Presidente azero Ilham Aliyev a margine della conferenza sulla Sicurezza che si è tenuta a Monaco dal 17 al 19 febbraio.

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password