Sukhoi Su-30 e Yak-130 suscitano interesse in America Latina

Su-30SME_tass

In occasione del salone cileno FIDAE 2018 (Feria Internacional del Aire y del Espacio) diversi paesi latinoamericani hanno nutrito un discreto interesse verso il caccia multiruolo Sukhoi Su-30MKI e per l’addestratore avanzato Yakovlev Yak-130.

A riferirlo all’agenzia RIA Novosti la delegazione russa presente al salone cileno che si è svolto a Santiago del Cile lo scorso mese, dal 3 all’8 aprile.

Perù, Colombia e Argentina hanno mostrato interesse verso il caccia multiruolo Su-30MKI, mentre Messico, Cile, Brasile, Uruguay, Paraguay, Argentina e Bolivia hanno chiesto invece informazioni sull’addestratore Yak-130 (nella foto), entrambi progetti realizzati dalla società siberiana JSC Irkut Corporation.

In occasione del FIDAE 2018 la società aeronautica russa ha inoltre presentato anche l’addestratore basico Yakovlev Yak-152 e il velivolo di linea MS-21 a medio raggio che ha richiamato l’attenzione di un certo numero di compagnie locali presenti anch’esse al salone cileno.

Foto: TASS

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978 e laureato all'Università di Parma in Scienze della Comunicazione, ha collaborato dal 1998 con Rivista Aeronautica e occasionalmente con JP4 e Aerei nella Storia. Dal 2003 collabora con Analisi Difesa occupandosi di aeronautica e industria aerospaziale. Nel 2013 è ospite dell'Istituto Italiano di Cultura a Mosca per discutere la propria tesi di laurea dedicata a Roberto Bartini e per argomentare il libro di Giuseppe Ciampaglia che dalla stessa tesi trae numerosi spunti. Dall'aprile 2016 cura il canale Telegram "Aviazione russa - Analisi Difesa" integrando le notizie del sito con informazioni esclusive e contenuti extra provenienti dalla Russia e da altri paesi.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password