Nuovo contratto per ammodernare i Tupolev Tu-95MSM

11_Tu-95MSM_Dmitry Terekhov (002)

Secondo un comunicato stampa emesso dalla Tupolev Aircraft Company verranno realizzati per conto del Ministero della Difesa nuovi aggiornamenti del bombardiere Tu-95MS denominati Tu-95MSM.

“Il contratto per la realizzazione di velivoli Tu-95MSM è già stato concluso” – ha dichiarato l’ufficio stampa dell’azienda russa.

Gli esemplari e il calendario dell’upgrade radicale dei Tu-95MS non sono stati resi noti ma sembra certo che le prove di Stato dell’aereo, dotato peraltro di motori modernizzati NK-12MPM le cui prove dovrebbero essere completate entro la fine dell’anno in corso, dovrebbero portare al volo inaugurale del primo Tu-95MSM di serie entro la fine del 2019.

Con quest’ultimo radicale aggiornamento il nuovo Tu-95MSM punterà certamente al superamento dei 70 anni di carriera, essendo entrato in servizio nel lontano 1956 e destinato a rimanere in servizio almeno fino al 2025-2030; inoltre l’upgrade consentirà il trasporto di otto nuovi missili da crociera strategici Raduga Kh-101 (convenzionali) o Kh-102 (nucleari) sui supporti esterni dell’ala.

Un esemplare di Tu-95MSM (tuttavia ancora privo dei nuovi motori) ha avuto il battesimo del fuoco in Siria il 17 novembre 2016.

Foto Dimitri Terehkov

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password