Varata ad Alessandria la prima Gowind prodotta in Egitto

ENS_Port_Said_400x300

I cantieri egiziani Alexandria Shipyard hanno varato la prima corvetta Gowind costruita localmente, la ENS Port Said, che è anche la prima nave da guerra moderna ad essere costruita in Egitto. La nave (pennant number 976) è stata varata durante una cerimonia ad Alessandria il 6 settembre. Nel 2014 la Marina egiziana ha ordinato quattro corvette Gowind 2500 per circa 1 miliardo di euro dalla francese Naval Group (ex DCNS): la prima, ENS El Fateh, costruita a Lorient e le altre tre in costruzione in Egitto.

egyptian-navy-gowind-covette

La corvetta ENS El Fateh è stata consegnata alla Marina Egiziana nell’ottobre 2017.”Naval Group è orgoglioso di essere presente alla cerimonia di lancio e di celebrare la forza della partnership a lungo termine con la Marina egiziana. Per approfondire questo impegno, Naval Group ha creato la consociata Alexandria Naval nel giugno 2018 “, ha reso noto il gruppo cantieristico francese.

Alexandria Shipyard ha tagliato il primo acciaio per la ENS Port Said nell’aprile 2016 ed è impegnato con la terza nave, con una gran parte della struttura di fondo quasi completa. A luglio, Naval Group ha spedito in Egitto l’albero del sensore per la terza nave. Il design Gowind selezionato dall’Egitto è dotato del sistema di gestione del combattimento SETIS di Naval Group compresi i sensori panoramici e il modulo di intelligence (PSIM). L’albero integra il sistema di gestione del combattimento SETIS e la maggior parte dei sensori della corvetta di Gowind, compreso il radar SMART-S e l’equipaggiamento di guerra elettronica (inclusi i lanciatori di esche Sylena).

Le navi egiziane saranno equipaggiate con 16 missili terra-aria VL-MICA e otto missili Exocet MM40 antinave e contro obiettivi a terra terra, oltre a un cannone Oto Melara da 76 mm e due da 20 mm. Le navi possono trasportare ciascuna un elicottero medio  e saranno equipaggiate con lanciasiluri. I sensori includono un sonar Kingklip e un sonar trainato Captas 2.

egyptian-navy-gowind

Le Gowind 2500 egiziane hanno una lunghezza totale di 102 metri, una larghezza di 16 metri, dislocamento di 2600 tonnellate e una velocità massima di 25 nodi. L’autonomia a 15 nodi è di 3 700 miglia nautiche. Compreso il personale elicotteristico, l’equipaggio è composto da 65 persone. L’Egitto era in trattativa con la Francia per acquisire altre due corvette di Gowind, ma a quanto pare i colloqui si sono arenati intorno alla questione dei costi.

Se ordinati, sarebbero prodotti dalla Francia a Lorient. Secondo diverse voci l’Egitto sta ora considerando i cantieri ThyssenKrupp Marine Systems (TKMS) tedeschi per acquistare due fregate Meko A200

La ENS Port Said è la quinta nave progettata per l’Egitto da Naval Group, dopo la fregata FREMM ENS Tahya Misr (1001), le portaelicotteri da assalto anfibio ENS Gamal Abdel Nasser (L1010) e ENS Anwar El Sadat (L1020) e la prima corvetta Gowind ENS El Fateh (971).

Foto Naval Group

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password