Leonardo e Thales testano con successo il sistema di protezione Mysis DIRCM/Elix IR

Miysis DIRCM (002)

Il sistema integrato di allerta missile e protezione end-to-end di Leonardo e Thales ha dimostrato piena efficacia nell’ambito di test di tiro internazionali, mostrando la sua capacità di contrastare rapidamente i missili in arrivo. La dimostrazione è avvenuta nel corso del SALT (Surface-to-Air Launch Trial), esercitazione ospitata dall’FMV (Swedish Defence Materiel Administration) in Svezia.

A promuovere l’iniziativa il Laboratorio di Scienza e Tecnologia della Difesa del Ministero della Difesa britannico (DSTL – Defence Science and Technology Laboratory), insieme a Leonardo e Thales che hanno investito nell’integrazione del sistema.

L’equipaggiamento è composto dal sistema Miysis DIRCM (Directed Infra Red Counter Measure) di Leonardo e dal sistema multi-funzione di allerta minacce Elix-IR (Threat Warning System – TWS) di Thales, integrati grazie al DAS (Defensive Aids Suite) di Leonardo, suite di protezione elettronica avanzata. Nel suo complesso, l’equipaggiamento garantisce protezione completa da missili di difesa aerea a guida termica spalleggiabili, icosiddetti MANPADS (Man Portable Air Defense Systems), ampiamente utilizzati da forze armate e gruppi terroristici. Per il SALT, il sistema è stato intallato a bordo del pod DIRCM di Terma Universal.

Durante le esercitazioni di tiro, l’Elix-IR di Thales ha localizzato un missile all’infra-rosso lanciato contro un obiettivo di terra, lo ha tracciato, classificato, ha identificato il missile come una minaccia e ha rapidamente lanciato un’allerta al Miysis di Leonardo. Il Miysis ha poi tracciato la minaccia e direzionato accuratamente un laser di disturbo al seeker del missile. Il Miysis ha usato un disturbatore sviluppato dal DSTL per confondere il sistema di guida del missile, deviandolo lontano dal bersaglio. Il team di Leonardo e Thales ha dimostrato un’efficace ottimizzazione della catena allerta/contrasto della minaccia, sventando rapidamente i missili in arrivo.

Il sistema di protezione integrato è in grado di proteggere sia i velivoli militari sia quelli civili, dai piccoli elicotteri alle grandi piattaforme tattiche da trasporto/VIP. Thales e Leonardo continueranno a commercializzare i loro sistemi individualmente, collaborando, allo stesso tempo, per offrire una capacità di protezione integrata sui mercati internazionali in base ai requisiti del cliente. Il risultato positivo di questi test contro i missili MANPADS segue dimostrazioni avvenute con successo sia del Miysis che dell’Elix-IR. Nel corso di una precedente esercitazione SALT, il Miysis ha acquisito e tracciato con precisione il 100% di tutti i missili MANPADS lanciati.

L’Elix-IR di Thales è stato dimostrato con successo nel corso di prove di volo presso i poligoni di tiro di Pendine nel Regno Unito e di test statici, localizzando tutte le minacce presenti. Anche la tecnologia DAS di Leonardo è ben collaudata ed è già a bordo di molteplici piattaforme britanniche, inclusi i nuovi elicotteri Apache AH Mk2 dell’esercito britannico.Leonardo Leonardo è tra le prime dieci società al mondo nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza e la principale azienda industriale italiana. Operativa dal gennaio 2016 come one company organizzata in sette divisioni di business (Elicotteri; Velivoli; Aerostrutture; Sistemi Avionici e Spaziali; Elettronica per la Difesa Terrestre e Navale; Sistemi di

Difesa; Sistemi per la Sicurezza e le Informazioni), Leonardo compete sui più importanti mercati internazionali facendo leva sulle proprie aree di leadership tecnologica e di prodotto. Quotata alla Borsa di Miano (LDO), nel2017 Leonardo ha registrato ricavi consolidati restated pari a 11,7 miliardi di euro e vanta una rilevante presenza industriale in Italia, Regno Unito, USA e Polonia.

Il sistema Miysis DIRCM di Leonardo Più piccolo, più leggero e con consumi energetici ridotti rispetto agli altri sistemi DIRCM (Directed Infra Red Counter Measure) sul mercato, il Miysis DIRCM di Leonardo offre la copertura sferica completa richiesta per contrastare minacce avanzate. Il suo puntatore laser consente una capacità sofisticata di rilevamento per contrastare minacce a lungo raggio e un’eccezionale velocità di reazione per contrastare quelle a corto raggio.

Fonte: comunicato Leonardo

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password