La Slovacchia firma il contratto per i caccia F-16V

p1565631_main

La Slovacchia ha commissionato 14 cacciabombardieri Lockheed Martin F-16V Block 70/72, ultima variante del Fighting Falcon (compresa una coppia di biposto) cghe verranno consegnati entro la fine del 2023.  Il governo slovacco ha firmato un contratto di approvvigionamento di 1,6 miliardi di euro con il Dipartimento della Difesa statunitense (DoD).

“La Repubblica slovacca ha firmato ufficialmente i documenti in base ai quali procurerà 12 caccia monoposto e due biposto”, ha dichiarato il Primo Ministro slovacco Peter Pellegrini il 12 dicembre. Come riferisce il Jane’s Defence Weekly Il contratto include disposizioni per il supporto e la formazione del personale di volo e di terra. Sono inclusi anche missili aria-aria avanzati AIM-120C7 a medio raggio (AMRAAM) e missili aria-aria AIM-9X Sidewinder.

Le forze armate slovacche prenderanno in consegna i primi 4 velivoli nel 2022, due dei quali saranno biposto e i restanti 10 aerei monoposto entro il dicembre 2023. L’F-16V è dotato di radar attivo a scansione elettronica (AESA) Northrop Grumman AN / APG-83, un nuovo computer di missione Raytheon, il collegamento Datalink Link 16, moderno display della cabina di pilotaggio, un sistema di guerra elettronica potenziato e un sistema per evitare le collisioni a terra.

La Slovacchia ha selezionato l’ultima versione dell’F-16 per sostituire la flotta di 12 caccia MiG-29 “Fulcrum” di costruzione russa che stanno diventando obsoleti (solo due o tre velivoli sono idonei alla navigazione ogni-tempo. Fonti del Ministero della Difesa slovacco riferiscono che il contratto di supporto della flotta di MiG-29 verrà esteso fino al dicembre 2023 negoziandolo con aziende russe.

Foto Lockheed Martin

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password