Esercitazione “War Path”, i piloti dell’Aeronautica Militare a scuola di sopravvivenza

IlpersonaleNavigantedispesoattualeprocedureperilriconoscimento

E’ terminata, dopo cinque giorni di complesse attività addestrative condotte dal Gruppo Addestramento Survive To Operate/Force Protection (S.T.O./F.P.) del 16° Stormo dell’Aeronautica Militare, l’esercitazione “War Path 01-2019”. In questo periodo il personale pilota frequentatore del corso LIFT, in svolgimento presso il 61° Stormo di Galatina (LE), si è addestrato ad operare in ambiente non permissivo.

IlTeamExtractionForcesmetteinsicurezzal'Aereaperildecollodell'HH139

L’esercitazione pratica è stata preceduta da una fase teorica che ha compreso le nozioni sulla Topografia, sull’Addestramento al Combattimento Terrestre (ACT), sull’uso delle armi in dotazione e sulle tecniche di sopravvivenza.

Successivamente il Gruppo Addestramento STO/FP,  Polo Addestrativo Nazionale della Forza Armata per la Protezione delle Forze (Force Protection), ha valutato le capacità dei piloti di sopravvivere in aree ostili utilizzando il materiale fornito loro nel “corredo di volo” e le tecniche di sopravvivenza tese, oltre che al procacciamento di viveri, anche alla costruzione di ricoveri di fortuna.

L’esercitazione War Path ha permesso, altresì, di misurare l’efficacia delle tecniche e delle procedure di autenticazione poste in essere dal personale navigante, per consentire il proprio recupero in territorio ostile. I frequentatori del modulo si sono inoltre addestrati a sopravvivere durante le operazioni di ricerca e soccorso in ambiente avverso, nonché, a mimetizzarsi, a muoversi in assetto tattico e orientarsi in territorio non propizio.

iPilotidurantelefasidiorientamentoecomunicazionecongliassettiaereiperilrecupero

L’attività è stata coadiuvata, per la prima volta, dal supporto aereo di due Eurofighter F-2000A del 36° Stormo di Gioia del Colle (BA), con funzioni di autenticazione e sorveglianza dello spazio aereo circostante l’area di recupero del personale, e da un elicottero HH-139A del 84° Centro C/SAR di Gioia del Colle con funzioni Personnel Recovery, cioè dotato di un team di Fucilieri dell’Aria del 16° Stormo “Specializzati  – Extracion Forces” ossia nel recupero di personale di Forza Armata in ambiente potenzialmente ostile.

Il 16° Stormo è il Reparto dei Fucilieri dell’Aria. Dal 2004 ha sede sulla base di Martina Franca. Il 16° Stormo discende dal 6° Gruppo Aeroplani che si distinse nella battaglia d’Istrana nel 1917. Oggi è un Reparto combattente del Comando della Squadra Aerea, alle dipendenze del Comando Forze di Supporto e Speciali, con compiti di protezione delle forze.

ExtractionTeamduranteleoperazionidiimbarcosull'HH139delpersonalerecuperato

Dal 2004 ha operato in 37 diverse missioni internazionali, in ben 18 teatri operativi nel mondo, maturando oltre 36 mila ore di volo, di cui 25 mila per la sicurezza degli aeromobili dell’Aeronautica Militare e di chi si trova a bordo. Dall’agosto del 2005 al dicembre 2014, i Fucilieri dell’Aria sono stati presenti in Afghanistan per assicurare la protezione della Base di Herat. Il 5 aprile 2015, la Bandiera di Guerra del 16° Stormo “Protezione delle Forze” è stata decorata con Medaglia d’Argento al Valore Aeronautico dal Presidente della Repubblica.

Il 36° Stormo Caccia Caccia, che dipende dal Comando Squadra Aerea per il tramite del Comando Forze da Combattimento, è uno degli Stormi della difesa aerea dell’Aeronautica Militare che assicura la sorveglianza dello spazio aereo nazionale 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, con un sistema di difesa integrato, fin dal tempo di pace, con quello degli altri paesi appartenenti alla NATO.

Il 15° Stormo ed i suoi Centri C/SAR, forniscono giornalmente il servizio di Ricerca e Soccorso, mansione utile e spesso indispensabile che viene svolta su tutto il territorio ed acque nazionali, nonché nel bacino mar mediterraneo nell’ambito degli Accordi Internazionali siglati, con i Paesi limitrofi, 24 ore su 24, 365 giorni l’anno.

Fonte: Aeronautica Militare 16° Stormo – 1°M.llo Roberto Sibilla

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password