Quasi pronta la replica del FIAT 2000, primo carro armato italiano

Carro-armato-Fiat-2000-17-7

Dopo averlo completamente riprogettato all’inverso (da giugno 2017 a ottobre 2018), dal 15 novembre 2018 si sta finalmente costruendo la replica del Fiat 2000 nelle sue dimensioni reali e funzionante.

2

Le immagini documentano lo stato di avanzamento dei lavori al 19 aprile scorso.

La replica del primissimo carro armato italiano sta finalmente prendendo forma. Il grande scafo, la prua e i primi elementi del caratteristico treno di rotolamento sono giá chiaramente distinguibili; mentre scriviamo é in corso la fusione delle quattro grandi ruote motrici.

Si tratta di un’impresa senza precedenti in Italia frutto della collaborazione tra l’Associazione Nazionale Carristi d’Italia e altre due importanti associazioni onlus note nel campo della valorizzazione museale e della rievocazione storica: l’Associazione Cultori di Storia delle FF.AA. di Montecchio Maggiore (VI) e l’Associazione “Raggruppamento SPA” che ha la sua base operativa a San Marino.

5

Le tre associazioni si sono sinergicamente unite attorno al progetto, con l’unico scopo di restituire al Paese una testimonianza importante del proprio passato industriale e militare.

Il coordinamento delle tre associazioni é assicurato da un apposito Comitato di Gestione coadiuvato da una Commissione Tecnico-Scientifica che riunisce tutte le competenze tecnico-ingegneristiche necessarie che hanno consentito, partendo dalla lacunosa documentazione originale superstite, la riprogettazione completa del primissimo carro armato italiano, la cui replica assicurerá la piú fedele rispondenza filologica all’originale risalente a 102 anni fa e andato perduto in circostanze misteriose al termine della seconda guerra mondiale.

3

Il progetto ovviamente comporta costi significativi. La gestione finanziaria del progetto persegue la piena attuazione dei principi di trasparenza e tracciabilitá dei fondi affidati dai sostenitori del progetto.

Il danaro é amministrato in loro nome ed é impiegato esclusivamente per l’acquisto delle materie prime da utilizzare nel cantiere.

Per questo motivo il Comitato di Gestione -é bene precisarlo- raccoglie esclusivamente elargizioni attraverso bonifici bancari sul conto corrente ad hoc intestato alla Sezione di Firenze dell’Associazione Nazionale Carristi d’Italia, oppure attraverso la piattaforma Paypal.

6

Il Comitato di Gestione non svolge attivitá commerciali di alcun tipo e non delega chichessia a svolgerle in suo nome. Si avvale esclusivamente di collaborazioni volontarie, offerte a titolo gratuito per le quali non é previsto alcun rimborso spese.

Per maggiori informazioni é possibile consultare il sito www.fiat2000.com o scrivere a: [email protected].

Maurizio Parri

 

Per donare:

Conto Corrente IBAN IT 48 J 08673 02802 032000322230 (codice BIC CCRTIT2TCHB) CHIANTI BANCA CREDITO COOPERATIVO intestato a ASSOCIAZIONE NAZIONALE CARRISTI D’ITALIA – SEZIONE DI FIRENZE Via Giovanni Paisiello 166 – 50144 FIRENZE, con causale “NOME COGNOME, CODICE FISCALE, CONTRIBUTO PROGETTO RICOSTRUZIONE REPLICA CARRO PESANTE FIAT 2000”.

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password