Il Brasile rafforza i rapporti militari con Washington

http___com.ft.imagepublish.upp-prod-us.s3.amazonaws

Complici gli ottimi rapporti tra i due presidenti, Il governo degli Stati Uniti ha designato oggi ufficialmente il Brasile come “alleato prioritario extra Nato”, come promesso al presidente Jair Bolsonaro dal presidente degli Usa, Donald Trump, durante un incontro tra i due svoltosi a marzo a Washington.

untitled

Pur non entrando nell’Trattato del Nord Atlantico (come qualcuno fantasticava nei mesi scorsi) per ovvie ragioni geopolitiche, Il Brasile diventa così un acquirente preferenziale di mezzi e tecnologie militari statunitensi, oltre ad essere autorizzato a partecipare alle aste organizzate dal Pentagono per cedere il proprio surplus militare.

Come alleato extra Nato, il Brasile avrà anche la priorità di promuovere l’addestramento militare congiunto con le forze armate statunitensi.

Ad oggi, solo 17 Paesi al mondo sono stati considerati “alleati prioritari” extra Nato dagli Stati Uniti. In Sud America, solo l’Argentina aveva questo status. Le altre nazioni sono Australia, Bahrain, Egitto, Israele, Giappone, Giordania, Kuwait, Marocco, Nuova Zelanda, Pakistan, Filippine, Corea del Sud, Taiwan, Tailandia, Afghanistan e Tunisia.

(con fonte Ansa)

Foto Reuters e US DoD

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password