Coronavirus: a Tunisi un robot UGV pattuglia le strade

1

Il Ministero degli Interni della Tunisia sta usando il veicolo terrestre senza pilota P-Guard sviluppato localmente (UGV) per monitorare le strade della capitale Tunisi come parte della risposta del governo all’epidemia di COVID-19.

Il veicolo è stato visto a Tunisi martedì scorso dopo che il Ministero degli Interni lo ha acquisito dalla società tunisina Enova Robotics per aiutare la pattuglia e far rispettare l’ordine di blocco dei movimenti nel paese in vigore dal 22 marzo.

33613891_1622291074556911_4618670545783750656_n

Enova descrive il P-Guard come un robot di sicurezza robusto per applicazioni su terreni diversi. Per svolgere le sue funzioni, il robot incorpora una serie di telecamere a infrarossi disposte per coprire l’intero ambiente circostante, un sistema di acquisizione audio omnidirezionale, una telecamera termica e un sistema di allarme sonoro e luminoso. Il robot incorpora un GPS e un sistema di telemetria laser.

Il robot ha una capacità di carico di 20 chili, ne pesa 180, si muove alla velocità di 12 km/h ed è lungo 1,4 metri. Utilizzando la sua fotocamera e i suoi sensori, il P-Guard è in grado di rilevare automaticamente intrusioni e comportamenti negativi e inviare avvisi e immagini in tempo reale, ha affermato Enova.

Enova Robotics è stata fondata in Tunisia nel 2014 ed è specializzata nella progettazione e produzione di robot.

Foto Defebceweb e Enova Ronotics

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password