L’attività delle forze aeree nigeriane contro Boko Haram

Mi-35P_400x300_NAF

La Nigerian Air Force ha reso noto il bilancio delle attività di volo operativo realizzate nei primi quattro mesi del 2020 contro le formazioni di insorti del gruppo jihadista Boko Haram pari a quasi 1.700 ore di volo in 1.075 sortite con 889 missioni di ricognizione, sorveglianza, intelligence, supporto tattico ravvicinato e valutazione dei danni contro 33 obiettivi.

Un’attività che ha richiesto circa 1,6 milioni di litri di carburante come ha reso noto il 13 maggio il generale dell’Aeronautica Precious Amadi, comandante della Air Task Force (ATF) dell’Operazione Lafiya Dole messa in atto dalle forze armate contro gli insorti jihadisti.

Amadi ha affermato che durante il primo trimestre del 2020 l’ATF ha condotto diverse operazioni tra cui Operations Rattle Snake 2 e 3 e Operation Decisive Edge, supportando al contempo la Multi-National Joint Task Force (MNJTF) e i partner africani alleati nella lotta a Boko Haram.

Recentemente l’Aeronautica Nigeriana è stata impegnata anche per l’emergenza Coronavirus che ha richiesto, al 16 maggio,  oltre 300 ore di volo a sostegno delle attività di soccorso e trasporto di attrezzature mediche e operatori sanitari in tutto il paese.

Foto : Un elicottero da attacco Mil Mi-35 delle Forze Aeree Nigeriane  (fonte Defenceweb)

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password