L’Aeronautica Indiana riceve i primi 5 cacciabombardieri Rafale

10_2020_07_29_20200729_002943 (1)

Sono atterrati il 29 luglio all’aeroporto militare di Ambala, nello Stato indiano dell’Haryana, a 200 chilometri da New Delhi e 350 dal confine settentrionale con il Pakistan, i primi 5 cacciabombardieri Dassault Rafale dei 36 ordinati dal governo indiano e destinati inizialmente al 17° Squadron ‘Golden Arrows’.

Lo ha reso noto l’Aeronautica Indiana. Per l’occasione la sicurezza è stata rafforzata ad Ambala. I caccia avevano lasciato il 27 luglio lo stabilimento di Merignac, in Francia, con a bordo piloti indiani addestrati in Francia, come i tecnici, presso gli stabilimenti Dassault e la cooperazione dell’Armèe de l’Air.

Il giorno successivo avevano fatto scalo negli Emirati Arabi Uniti mentre durante il volo di trasferimento i caccia sono stati riforniti di carburante in volo da un tanker dell’Aeronautica Francese.

10_2020_07_29_20200729_002943

Lo scorso 8 ottobre si era tenuta a Merignac la cerimonia di consegna del primo Rafale indiano mentre la fornitura completa dei 36 velivoli (28 monoposto e 8 biposto) dovrebbe venire completata entro la primavera del 2022.

Ai primi 5 velivoli (3 monoposto e 2 biposto) giunti in India faranno seguito altri 5 Rafale che resteranno in Francia per l’addestramento dei piloti indiani.

Nel 2016, l’India ha siglato un accordo sull’acquisto di 36 caccia Dassault Rafale per 7,8 miliardi di dollari. I Rafale verranno assegnati a due squadron: oltre al 17° anche al 101° ‘Falcons’ basato ad Hasimara, nell’India nordorientale, non lontano dal confine cinese.

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password