L’Indonesia guarda a Type 214 e Scorpene per i suoi nuovi sottomarini

111

Una delegazione di rappresentanti del costruttore navale tedesco Thyssen-Krupp Marine Systems (TKMS) è giunta a inizio marzo a Giacarta per discutere la potenziale acquisizione di sottomarini diesel-elettrici (SSK)  Type 214 da parte della Marina indonesiana (Tentera Nasional Indonesia – Angkatan Laut: TNI-AL) .

La delegazione ha discusso con i rappresentanti del ministero indonesiano delle imprese di proprietà statale e del ministero della Difesa (come ha riferito il sito specializzato britannico Janes) i requisiti operativi della Marina e le possibilità di partecipazione delle imprese indonesiane al programma inclusi i cantieri per la produzione di sottomarini di PT PAL a Surabaya che hanno realizzato tre dei 6 sottomarini classe Nagapasa costruiti in cooperazione con i cantieri sudcoreani Daewoo e sviluppati dal modello tedesco TKMS Type 209.

FG_3808146-JNI-9344

Nei suoi programmi di rafforzamento per far fronte alla crescente presenza navale cinese nelle acque dell’arcipelago, l’Indonesia prevede di acquisire un massimo di quattro nuovi sottomarini

I battelli Type 214 proposto da TKMS sarebbero simili ai 4 destinati alla Marina Greca (classe Papanikolis da 1.860 tonnellate a pieno carico) ma sembrano però dover fare i conti con la concorrenza francese costituita da Naval Group che dal 2016 negozia la proposta per 4 battelli Tipo Scorpene.

Un’offerta rinnovata, secondo quanto riferito da fonti citate dal Janes. nel dicembre 2020 con la proposta di una variante della Classe Riachuelo (nella foto sopra) da 1.800 tonnellate (Tipo Scorpene modificato), realizzata in 4 esemplari per la Marina Brasiliana.

Negli ultimi anni anche la Russia ha proposto i propri sottomarini Kilo migliorato alla Marina Indonesiana.

Foto TKMS e Naval Group

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password