Blindati turchi anche per Ghana e Kenya

cobraII-tekerlekli-zirhli-arac-5-700

Continua il successo commerciale dei veicoli ruotati protetti di produzione turca sul mercato africano. Le forze armate del Ghana hanno ufficialmente svelato i nuovi blindati 4×4 Otokar Cobra II facendone sfilare 40 alla parata del 31 marzo nella capitale Accra.

Rivolgendosi a una cerimonia al Burma Camp, il presidente Akufo-Addo ha dichiarato che da quando è entrato in carica nel 2017 il suo governo ha lavorato per soddisfare le esigenze logistiche e di personale delle forze armate.

Otokar_CobraII_Gorsel-7-TAKVIM19-1920-730

Il 5 dicembre 2019, al Burma Camp, il presidente aveva presentato 33 veicoli blindati trasporto truppe Cobra I e II annunciando successivi nuovi acquisti di mezzi dall’azienda turca Otokar.

“Oggi sono qui per presentare 40 nuovi veicoli blindati Cobra II, che ci aiuteranno a contenere ancora meglio le minacce alla sicurezza poste ai nostri confini settentrionali, nonché a fornire la protezione necessaria per le nostre frontiere occidentali e orientali” ha detto il presidente elogiando le forze armate per il loro continuo impegno nelle operazioni di sicurezza interna e dei confini Conquered Fist e Motherland, che hanno lo scopo di migliorare la sicurezza nel nord del paese.

Secondo lo Stockholm International Peace Research Institute (SIPRI), il Ghana ha ricevuto un primo lotto di 30 veicoli Cobra I e II nel 2018-2019 che sono stati visti per la prima volta nel novembre 2019 durante l’esercitazione antiterrorismo Eagle Eye. Un secondo lotto di 40 esemplari sarebbe stato consegnato quindi recentemente.

Cobra_II_Ghana_Ministry_of_Information

I Cobra II sono armati con mitragliatrici pesanti FN M2 da 12,7 mm o con MAG FN da 7,62 mm e si uniscono alle dozzine di blindati Ratel 20/90 brasiliani, Mowag Piranha svizzeri, 6×6 WZ-525/Type-05P cinesi, Kamaz Typhoon russi, Paramount Maverick sudafricani e Alvis Tactica britannici in dotazione all’esercito del Ghana che, sempre secondo quanto affermato da Akufo-Addo, avrebbe ricevuto 73 blindati Cobra negli ultimi tre anni e tre lotti per equipaggiare il 153° reggimento di Accra nel 2018, il 154° reggimento a Sunyani nel 2019 e il 155° a Tamale nel 2021.

La famiglia di veicoli Cobra è prodotta in diverse versioni (autoblindo con torretta anticarro per missili Rafael Spike, lanciagranate da 40 mm o cannone da 20 mm Nexter M621, veicolo da ricognizione, trasporto truppe, ambulanza e NBC) e può trasportare da quattro a nove militari compreso il conducente, a seconda della configurazione.

Lo scafo monoscocca in acciaio a forma di V fornisce protezione contro il fuoco di armi leggere (compresi proiettili da 5,56 e 7,62 mm), mine, IED e schegge ed è possibile installarvi una corazzatura aggiuntiva imbullonata. Il veicolo è alimentato da un motore turbo diesel V8, pesa 6,2 tonnellate e può raggiungere su strada i 115 chilometri orari.

Sono disponibili varie torrette e sistemi d’arma, inclusa la stazione aerea Rafael (OWS) con missili anticarro Rafael Spike, lanciagranate da 40 mm e cannone Nexter M621 da 20 mm.

Anche il Kenya ha ordinato in gennaio 118 veicoli blindati turchi trasporto truppe 4×4 Hizir prodotti da Katmerciler.

BUYUK5

Un portavoce delle forze di difesa del Kenya (KDF), il colonnello Zipporah Kioko, ha dichiarato al giornale The Star che il Dipartimento della Difesa sta finalizzando un accordo del valore di 69 milioni di dollari per questi veicoli.

The Star ha riferito che tre aziende (turca, sudafricana e nordamericana) avevano presentato offerte per una commessa emessa nel 2020 dall’esercito kenyota ma solo il veicolo proposto da Katmerciler avrebbe soddisfatto le specifiche. dell’utente. Le altre due aziende provengono dal Sud Africa e dal Nord America.

I nuovi veicoli saranno utilizzati per sostituire quelli persi in combattimento in Somalia e “per mitigare le carenze nella protezione delle forze, nella potenza di fuoco e nella mobilità in un ambiente di sicurezza in evoluzione”. Il Kenya ha perso un numero imprecisato di trasporto truppe blindati nelle operazioni contro i miliziani jihadisti somali di al-Shabaab. Attualmente le forze di Nairobi schierano trasporto truppe Puma M26, Bastion e WZ-551.

BUYUK4

Nel 2020 anche l’Uganda aveva ordinato almeno 15 Hizir, recentemente entrato in servizio anche con le forze armate turche. Il veicolo può trasportare nove militari incluso l’autista, pesa16 tonnellate e ha uno scafo a V per la protezione dalle mine e da ordigni esplosivi improvvisati. È alimentato da un diesel a sei cilindri Cummins che sviluppa 400 CV, offrendo una velocità massima di 110 chilometri orari su strada con un’autonomia di 700 chilometri.

Anche l’Hizir è offerto in diverse configurazioni, tra cui combattimento, veicolo comando, CBRN, ambulanza, ricognizione e sicurezza del confine e può adottare una torretta Aselsan SARP con mitragliatrici o lanciagranate automatico.

(con fonte Defenceweb)

Foto: Otokar, Ghana Army e  Katmerciler

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password