Leonardo approva il Bilancio 2021 con ricavi per 14,1 miliardi

180030269-93280b48-683a-4833-a390-c1f232a25e32

 

 

Il Consiglio di Amministrazione di Leonardo, riunitosi oggi sotto la presidenza di Luciano Carta, ha esaminato e approvato all’unanimità il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2021.

“In tempi caratterizzati da una crescente incertezza geopolitica, continuiamo a monitorare attentamente la situazione, allineandoci alle indicazioni dei Governi dei Paesi in cui operiamo. Restiamo focalizzati sulla soddisfazione delle esigenze dei nostri clienti grazie ai solidi fondamenti di Gruppo. Il 2021 è stato un anno importante. Il FOCF 2021 è risultato al di sopra della Guidance e doppio rispetto alle attese” – sottolinea Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo,

“Abbiamo ripreso il percorso di crescita con risultati al di sopra dei livelli pre-pandemici, a parte le Aerostrutture per le quali è in corso il piano di ristrutturazione e rilancio. Resta solido il business difesa e governativo, pari all’88% dei 2 Ricavi, e vediamo segnali di ripresa nell’aeronautica civile. 

PROFUMO big_04 Quadrato1-k40D-U433707185171112nB-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

Continua il nostro pieno impegno per la sostenibilità: abbiamo ridotto le emissioni di CO2 del 23% e incrementato la percentuale di donne assunte con profili STEM e di giovani under 30, il 50% delle nostre fonti di finanziamento è legato ad indicatori ESG pienamente allineati alla nostra strategia e al Piano di Incentivazione di Lungo Periodo.

Sulla base dei risultati ottenuti abbiamo proposto la reintroduzione del pagamento del dividendo.

La solidità e i fondamentali del Gruppo sono alla base della fiducia nel breve e nel medio-lungo periodo: confermiamo l’obiettivo di generare circa 3 miliardi di cassa cumulati tra il 2021 e il 2025, con una crescita significativa già nel 2022 e un tasso di conversione dell’EBITA in cassa di ca. 70% già nel 2022, se escludessimo le Aerostrutture, e superiore al 70% a livello di Gruppo, includendo le Aerostrutture, nel 2024-2025.

I risultati raggiunti e gli obiettivi che ci siamo posti testimoniano ancora una volta la nostra focalizzazione sulla creazione di valore sostenibile per tutti i nostri stakeholder”.

 

Risultati economico-finanziari del 2021

Nell’esercizio 2021 Leonardo conferma e consolida la ripresa del percorso di crescita e aumento di redditività così come previsti in sede di bilancio al 31 dicembre 2020, evidenziando un progressivo e continuo miglioramento della performance industriale del Gruppo.

Nonostante il protrarsi anche nel 2021 degli effetti pandemici e delle conseguenti disposizioni governative di restrizioni agli spostamenti Leonardo, grazie alla robustezza e diversificazione del proprio portafoglio prodotti e soluzioni e alla sua distribuita presenza geografica, conferma la sua resilienza con una performance commerciale, industriale e finanziaria in crescita anche rispetto al periodo pre-pandemico, ad esclusione della componente civile del settore Aeronautico, ancora impattata dal protrarsi dei summenzionati effetti.

I volumi di nuovi ordinativi continuano ad attestarsi su ottimi livelli, a conferma del buon posizionamento competitivo dei prodotti e soluzioni del Gruppo, con Ricavi in crescita in tutte le principali aree di Business e redditività in aumento in tutti i Settori, ad eccezione della componente aeronautica civile che ancora risente dei ridotti volumi di domanda da parte dei principali operatori del mercato. Il flusso di cassa registra un sensibile miglioramento e si attesta ad un valore doppio rispetto alle previsioni di inizio anno con conseguente beneficio in termini di minore Indebitamento Netto di Gruppo rispetto alle attese.

 

Proposto dividendo pari a € 0,14 per azione

▪ Solido business Difesa-Governativo, 88% dei Ricavi

▪ Portafoglio Ordini a € 35,5 miliardi

▪ Book to Bill pari a 1x ▪ RoS a 7,9% (+0,9 p.p.)

▪ Indebitamento Netto di Gruppo a € 3,1 miliardi (-6%)

▪ Emissioni CO2 ridotte del 23%

▪ Incrementate le assunzioni di giovani e donne con lauree in discipline STEM

▪ 50% delle fonti di finanziamento legate ad obiettivi ESG, in linea con la strategia e il Piano di Incentivazione di lungo periodo

▪ Presentato a novembre un piano di ristrutturazione e rilancio di Aerostrutture

 

Guidance 2022

Sulla base delle correnti valutazioni degli impatti della situazione geopolitica e sanitaria sulla supply chain e sull’economia globale, fatti salvi eventuali ulteriori significativi aggravamenti

▪ Ordini ca. € 15 miliardi

▪ Ricavi € 14,5 – 15 miliardi

▪ EBITA € 1.180 – 1.220 milioni

▪ FOCF ca. € 500 milioni

▪ Indebitamento Netto di Gruppo ca. € 3,1 miliardi

 

Solidi fondamentali alla base degli obiettivi di medio/lungo periodo

Sulla base delle correnti valutazioni degli impatti della situazione geopolitica e sanitaria sulla supply chain e sull’economia globale, fatti salvi eventuali ulteriori significativi aggravamenti

▪ Ripreso il percorso di crescita

▪ Crescita media annua di Ordini e Ricavi nella fascia media a singola cifra

▪ Crescita media annua dell’EBITA attesa nella fascia alta a singola cifra

▪ Confermata la generazione di cassa di circa € 3 miliardi nel periodo 2021-2025

▪ Tasso di conversione dell’EBITA in cassa >70% nel 2024-2025

 

A questo link il documento completo di bilancio

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password