ANCORA FERMI GLI F-35

Waterstreet-F35-Flight-1-small

Nuovo stop  tecnico per i cacciabombardieri F-35. Il Pentagono ha infatti stabilito ieri il blocco dei voli dei 23 jet che, nelle tre varianti previste, sono già in valutazione presso alcuni reparti di Aeronautica, Marina e Marines dopo che un controllo di routine ha rivelato una frattura in una delle pale delle turbine presenti nel motore di un velivolo testato nella base Edwards. Si tratta, di una “misura precauzionale” ha fatto sapere il dipartimento della Difesa che ha aperto un’inchiesta e coinvolgendo Lockheed Martin e Pratt & Whitney, produttori rispettivamente del velivolo e del motore. A metà febbraio gli F-35B, versione a decollo corto e atterraggio verticale (Stovl) che costituirà anche un terzo della flotta Italiana (30 F-35B e 60 F-35A convenzionali), avevano ricevuto il via libera a riprendere i voli dopo uno stop forzato determinato il 18 gennaio da un “improprio fissaggio della bocchetta per il carburante”.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password