Nessun britannico in Afghanistan dopo il 2014

s-DAVID-CAMERON-AFGHANISTAN-large640

Alla fine del 2014 non vi saranno più militari britannici in Afghanistan. Lo ha assicurato  il premier David Cameron durante una visita a sorpresa alle truppe dispiegate nella provincia meridionale afghana di Helmand confermando la volontà di Londra di non avere nessun ruolo nella successiva missione NATO nel Paese asiatico “Resolute Support” a cui intendono partecipare tedeschi e italiani. Parlando al contingente presente nella base di Camp Bastion, il premier britannico ha detto che “già nel 2010 avevamo detto che all’orizzonte 2014 non resterà alcun nostro soldato in Afghanistan”. Giunto per gli auguri natalizi ai circa 5.000 uomini che ancora permangono in territorio afghano (sui 9.000 che erano all’inizio dell’anno), Cameron ha infine detto di essere convinti che “essi possono rientrare in Gran Bretagna a testa alta perché l’obiettivo posto è stato realizzato”. “I nostri militari non ci saranno più anche se alla fine del prossimo anno ci dovesse essere una ripresa delle azioni degli insorti – ha concluso – ma noi continueremo ad aiutare il rafforzamento delle forze di sicurezza afghane.

Foto: Huffington Post

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password