Consegnati i primi An-148 alle forze aeree russe

Antonov_An-148

Come già descritto da Analisi Difesa nr. 143 settembre 2013 in “Antonov An-148 per l’Aeronautica russa”, il servizio stampa della società VASO (Voronezh Aircraft Manufacturing Company) ha confermato di aver consegnato all’Aeronautica Militare russa il primo aereo An-148-100E lo scorso 6 dicembre 2013, mantenendo fede a quanto stabilito nel contratto. La solenne cerimonia della consegna del primo An-148-100E alle forze aeree russe si è svolta presso l’accademia aeronautica di Borisoglebsk alla presenza del Ministro della Difesa e Generale dell’Esercito Sergey Shoygu, del Comandante in capo delle Forze Aeree russe, il Tenente Generale Viktor Bondarev, del Governatore dell’Oblast (regione) di Voronezh Alexey Gordeyev, del presidente della United Aircraft Corporation (UAC) Mikhail Pogosyan e del CEO di VASO Vitaly Zubarev.Ricordiamo che il Ministero della Difesa russo e la società VASO avevano siglato un contratto del valore di 18 miliardi di rubli (circa 550 milioni di dollari) per l’acquisto di 15 velivoli da trasporto An-148-100E da destinare alla VVS. La programmazione delle consegne era stata pianificata nel seguente modo: il suddetto primo An-148 è stato consegnato lo scorso dicembre, quattro velivoli saranno consegnati nell’anno in corso, altri quattro nel 2015, tre nel 2016 e infine i rimanenti tre nel 2017.

Vitaly Zubarev, CEO di VASO, ha così commentato l’evento: “Questo contratto con il Ministero della Difesa significa molto per la nostra azienda; ci aiuta a creare nuovi posti di lavoro, fornisce alla nostra impresa nuovi carichi di lavoro e ci permette di migliorare la nostra situazione finanziaria aumentando il fatturato dei nostri bilanci. E sono felice di poter dire che VASO ha portato a termine con successo il suo compito consegnando il primo aereo nei tempi previsti”. L’An-148-100E preso in consegna dalla VVS presenta nel dettaglio un layout di 68 posti a sedere in due distinte classi (60 in classe economy e i rimanenti 8 in business class). E’ da notare come il contratto in questione sia stato richiesto a gran voce dal governatore della regione di Voronezh e avallato successivamente dal Presidente della Russia in persona Vladimir Putin, in quanto la VASO è l’unica società produttrice di An-148 in Russia.

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password