Il marine Dunford alla testa delle forze armate USA

188474162

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha nominato il generale dei marines Joseph Dunford nuovo capo degli Stati maggiori riuniti, al posto di Martin Dempsey.”Conosco Joe, mi fido di lui”, ha detto Obama parlando alla Casa Bianca. Dunford, ha aggiunto il presidente, “ha già dimostrato le sue capacità nel fornirmi i suoi consigli militari”.

La sua nomina, prevedono gli osservatori, dovrebbe superare facilmente il vaglio del Senato.  Conosciuto dai suoi uomini come “Fighting Joe”, Dunforf ha accumulato molta esperienza sul campo in Iraq e in Afghanistan. Nel suo nuovo incarico dovrà consigliare Obama sull’eventualità di espandere le operazioni contro lo Stato Islamico in Siria e in Iraq, sul futuro della missione Usa in Afghanistan, l’espansione di gruppi estremisti in Medio Oriente e le ambizioni espansioniste di Russia e Cina.

Il tutto combinato con la prospettiva di nuovi tagli alle spese della difesa. Il 59enne Dunford prenderà il posto del generale Martin Dempsey alla scadenza del suo mandato di quattro anni in autunno. Nato nell’area di Boston, Dunford non è soltanto noto come un buon comandante sul terreno, ma anche come un intellettuale dal fare pacato.

Diversamente da altri ufficiali dei Marines non ha frequentato l’Accademia navale, ma il Saint Michael, un college cattolico del Vermont. Si è poi specializzato in diritto e diplomazia all’Università di Georgetown e alla Tufts University.

Dunford si è guadagnato il  soprannome di Fighting Joe quando, alla testa del quinto reggimento dei Marines, guidò il primo reparto di forze convenzionali entrato in Iraq con l’invasione del marzo 2003. Poi è stato comandante delle forza Usa e Nato in Afghanistan fra il 2013 e il 2014, al momento del passaggio delle consegne agli afghani.

Il presidente della commissione Forze armate del Senato, il repubblicano John McCain, ha già dato il suo sostegno: “oltre alla sua leadership del corpo dei Marine, l’esemplare servizio in Iraq e Afghanistan del generale Dunford – ha affermato – fanno di lui una scelta forte mentre affrontiamo minacce alla stabilità e alla pace in entrambi i Paesi e regioni”.

Oltre alla nomina di Dunford, Obama ha annunciato di aver scelto come prossimo vice Capo di stato maggiore il generale Paul Selva, un alto ufficiale della US Air Force che può vantare di avere all’attivo oltre 3.100 ore di volo.    Entrambe le nomine sono state prontamente apprezzate anche dal segretario alla Difesa, Ash Carter. Dunford e Selva “sono leader esemplari”, ha affermato in un comunicato, in cui ha allo stesso tempo espresso apprezzamento e ringraziamenti al generale Dempsey e al suo vice, l’ammiraglio James Winnefeld.

(con fonti Adnkronos e ANSA)
Foto: Stars and Stripes, Reuters e US DoD

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password