Meno truppe francesi in Repubblica Centrafricana

2015_tlyn-_105_039

La Francia cambia strategia nella Repubblica Centrafricana, scrive il quotidiano “Le Monde” citato dall’Agenzia Nova: il contingente dell’operazione “Sangaris” inviato nel dicembre del 2013 passerà da 1.700 a 900 soldati entro la fine di giugno.

Il colonnello Gilles Jaron, portavoce dell’esercito francese, ha sottolineato che questa riduzione si iscrive in un processo di ritiro iniziato già da diversi mesi: in primavera infatti la Francia aveva già ridotti i suoi militari da duemila a 1.700, con l’obbiettivo di passare progressivamente il testimone alla Missione multidimensionale integrata delle Nazioni Unite per la stabilizzazione nella Repubblica Centrafricana (Minusca).

La Francia è già impegnata nel Sahel con l’operazione Barkhane contro i gruppi insurrezionali jihadisti che impiega 3 mila militari, 400 veicoli e una trentinas di velivoli.

Foto: EMA

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password