Almeno 90 spagnoli combattono con lo Stato Islamico

SITEuntitled

ANSA – Le forze di sicurezza “hanno la certezza” che almeno 90 persone di nazionalità spagnola combattono con l’Isis in Siria, ma anche in Iraq e Libia, riferisce la stampa di Madrid.

Sono inoltre tornati in Spagna 25 jihadisti, 15 dei quali si trovano in carcere. La polizia spagnola, precisa La Vanguardia, segue le tracce degli altri 10. Le indagini sui ‘rientrati’ hanno permesso di acquisire “informazioni cruciali” sul funzionamento del gruppo terrorista islamico.

Ieri il ministro degli interni Fernandez Diaz ha detto che 153 persone sono partite dalla Spagna per raggiungere l’Isis in Siria, Iraq o Libia. Secondo le fonti della sicurezza citate da La Vanguardia, un centinaio ha il passaporto spagnolo, gli altri sono stranieri residenti in Spagna o con famiglia nel paese.

Altre informazioni sui jihadisti spagnoli potrebbero venire dalla lista di 22mila aderenti all’ Isis consegnata negli ultimi giorni da un transfuga del gruppo terrorista, che sarà esaminata dai servizi segreti spagnoli e dall’antiterrorismo di Madrid.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password