ESTESA PER ALTRI DUE ANNI LA MISSIONE UE IN NIGER

logo-eucap_niger

Il 18 luglio il Consiglio Ue ha deciso di estendere fino al 15 luglio 2018 il mandato della missione Eucap Sahel Niger, stanziando 26,3 milioni per il 2017.

Il mandato dell’operazione, stabilita nel 2012 per sostenere le autorità del Niger nelle questioni legate alla sicurezza e alla minaccia terroristica è stato ora più specificamente orientato all’assistenza per un miglior controllo e lotta contro le migrazioni irregolari.

Il Niger è un paese di origine e di transito per i migranti provenienti dall’Africa centrale e Occidentale diretti in Libia e poi in Europa. La missione era stata decisa in un contesto diverso ma ora il Niger (uno dei tre Stati più poveri al mondo) sta affrontando minacce di vario tipo: dal terrorismo jihadista penetrato dal Malì, dall’Algeria e dalla Nigeria, al traffico di droga, armi e esseri umani, soprattutto nella regione dell’Agadez settentrionale.

Già nello scorso ottobre era stato raddoppiato il budget per la missione gidata dal belga Filip De Ceuninck (nella foto a sinistra) allo scopo di per rafforzare l’operazione e stabilire una presenza permanente Ue ad Agadez.

Il Niger ha recentemente rafforzato il suo dispositivo militare acquisendo altri trasporto truppe corazzati cinesi Norinco WZ 551 dopo la dozzina consegnata nel 2012, per far fronte all’offensiva di Boko Haram nel sud del Paese dove il 3 giugno è stata attaccata la base di Bosso in una battaglia che provocò la morte di 30 soldati nigerini.

I mezzi cinesi 6×6, da 12 tonnellate, sono anfibi e armati con mitragliatrici da 7,62 o 12,7 millimetri (ma sono disponibili versioni portamortaio, con missili anticarro e con torrette armate di cannoni da 25 e 105 millimetri) sono stati probabilmente donati da Pechino che controlla in concessione alcuni pozzi petroliferi e miniere d’oro in Niger.

I WZ 551 sono tati esportati in diverse versioni in alcuni Paesi africani inclusa Etiopia, Kenya, Sud Sudan, Zambia,  Senegal, Tanzania, Gibuti, Camerun, Ciad, Congo-Brazzaville, Gabon e Burundi

Foto:  Ecucap Sahel Niger e Norinco

Leggi il reportage di Analisi Difesa dal Niger

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password