L’Aeronautica Bielorussa fa la spesa a Mosca

Yak-130Belarus_defence-blog.com

In occasione dell’8^ Esposizione internazionale bielorussa di armi e attrezzature militari (MILEX 2017) svoltasi a Minsk dal 20 al 27 maggio, il locale Ministero della Difesa ha confermato agli organi di stampa i recenti arrivi di nuove attrezzature dalla Russia (nel dettaglio 18 elicotteri Mi-8MTV-5, otto addestratori avanzati Yak-130 nonché una serie di batterie di missili da difesa aerea S-300), tuttavia lo stesso portavoce ha dichiarato che a breve saranno certamente siglati nuovi contratti per ampliare le dotazioni di mezzi militari in carico alle Forze bielorusse.

Secondo il Comandante dell’Aeronautica Militare bielorussa, maggior generale Oleg Dvigalev, l’intenzione principale è quella di ampliare il numero di addestratori avanzati Yak-130 assieme a dei nuovi addestratori basici Yak-152. Questa operazione, assieme all’acquisto di un numero imprecisato di simulatori di volo formerebbe “ab initio” lungo tutte le fasi dell’addestramento una più ampia disponibilità di piloti idonea al volo sui Sukhoi Su-30SM, caccia multiruolo adatti alle missioni di neutralizzazione tanto dei bersagli aerei quanto di quelli terrestri.

I funzionari russi presenti a MILEX 2017 interpellati circa le vendite degli addestratori avanzati Yak-130 hanno a tal proposito confermato la consegna dei primi tre Yak-130 al Myanmar (Birmania) già agli inizi del 2017, così come riportato da Analisi Difesa lo scorso gennaio, facendo del paese asiatico il quinto utente del “Mitten” dopo Russia, Bielorussia, Bangladesh e Algeria.

Inoltre, secondo gli stessi addetti, il Bangladesh dovrebbe effettuare un nuovo ordine di addestratori al fine di integrare i 16 velivoli ordinati nel 2014 le cui consegne sono state ultimate nel 2016.

Riguardo i 12 elicotteri Mil Mi-8MTV-5 ordinati dalla Bielorussia nel 2015 i funzionari hanno confermato la consegna in due lotti da sei esemplari ciascuno (il primo lo scorso ottobre 2016 e il secondo e ultimo lotto lo scorso aprile), presso la 50^ base aerea di Machulishi, dove sono stati istituiti in loco centri di formazione e di supporto del costruttore.

Foto Defence Blog

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password