Altri Sukhoi Su-30 per l’Angola ?

IAF-Su-30MKI-Su-30K-001_thumb

Le forze aeree Angolane potrebbero ordinare altri 6 caccia Sukhoi S-30K in aggiunta ai 12 già commissionati a Mosca nel 2013 per un miliardo di dollari. Lo ha reso noto a fine luglio un articolo sul quotidiano economico russo Kommersant citando fonti che riferiscono l’interesse del paese africano per i Su-30 già appartenuti all’Aeronautica Indiana.

Nuova Delhi ha ordinato 200 velivoli di questo tipo ma ha restituito a Mosca i primi 18 aerei in versione K ricevuti tra il 1997 e il 1999 facendoli rimpiazzare coni  più avanzati Su-30MKI.

I sei caccia a cui punterebbe Luanda, sono stati ritirati dall’India nel 2006 e stoccati a Baranovichi, in Bielorussia, presso la 558a Officina riparazioni aeree di proprietà della società Irkut.

Al momento nessuno dei 12 Su-30K ordinati dall’Angola è stato ancora consegnato a causa delle modifiche e aggiornamenti chiesti da Luanda, secondo quanto riportato dall’agenzia ITAR-TASS.

L’Aeronautica dell’Angola schiera una forza da combattimento interamente di origine russa composta da 12 superstiti dei 18 Sukhoi Su-27 ricevuti originariamente, affiancati da 20 Mig 21, 18 Mig 23 (ex bielorussi) 12 Su-22M (ex slovacchi), 12 bombardieri Su-24 e 10 aerei da attacco Su-25.

Recentemente Luanda ha ordinato in Russia anche 12 elicotteri da attacco di seconda mamo Mi-24P e 8 elicotteri multiruolo armati Mi-171Sh nell’ambito di un contratto firmati nel 2013 con Rosoboronexport.

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password