Ancora Super Etendard per l’Argentina

super_etendard_exocet_missile_1

Dopo lunghi negoziati l’Argentina ha chiuso il contratto per l’acquisto di 5 cacciabombardieri imbarcati francesi Dassault Super Etendard Modernisé (SEM) surplus delle forze aeree della Marina Francese che ha ritirato il velivolo dal servizio attivo l’anno scorso per rimpiazzarlo con la versione imbarcata del Dassault Rafale.

Buenos Aires pagherà 12,5 milioni di dollari acquisendo anche un simulatore, motori e pezzi di ricambio in una fornitura che verrà completata entro la fine del corrente anno.

L’argentina intende disporre così di 10 Super Etendard della Aviacion Naval da affiancare alla dozzina di A-4AR Fightinghawks (ennesima evoluzione degli A-4 Skyhawk) della Fuerza Aerea ancora operativi per garantire la sicurezza aerea durante il G-20 che si terrà tra un anno nella capitale argentina.

07_Entrambi i tipi di velivolo furono protagonisti nel 1982 della guerra delle Falkland Malvinas in cui i missili aria-mare Exocet lanciati dai 5 Super Etendard argentini colpirono le unità navali britanniche Sheffield (cacciatorpediniere lanciamissili) e Atlantic Conveyor (nave commerciale militarizzata).

Da quanto rivelato dal Jane’s Defence Weekly solo tre velivoli SEM verranno subito immessi nell’impiego operativo mentre gli altri 2 verranno cannibalizzati per rimettere in condizioni di volo e aggiornare i 5 Super Etendard acquisiti nel 1981 e da tempo fermi a terra.

Foto Armada Argentina

 

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password