Agli Emirati piace il Sukhoi Su-35

af6431168070566c045d669624391093

Sergey Chemezov, Amministratore delegato di Rostech, ha dichiarato in occasione dell’11^ edizione biennale dell’IDEX di Abu Dhabi (International Defence Exhibition and Conference) che gli Emirati Arabi Uniti sono interessati ad un acquisto di un numero imprecisato di caccia multiruolo Sukhoi Su-35 di generazione 4++.

Tuttavia, benché le discussioni su questo potenziale acquisto non sono in effetti una novità poiché nella scorsa edizione del 2015 era già venuto fuori l’interesse dei vertici emiratini nei confronti del caccia russo, la notizia più sensazionale è invece quella relativa alla possibile futura collaborazione tra Mosca e Abu Dhabi circa lo sviluppo congiunto di un nuovo caccia leggero di quinta generazione, come già trattato in questi spazi.

Secondo Chemezov un primo compromesso per iniziare questo progetto a lungo termine è stato firmato tra i due paesi (lo stesso in realtà farebbe parte di un più ampio accordo di cooperazione con gli Emirati nel campo della cooperazione militare e industriale) e ci sono alte probabilità che il velivolo in questione possa essere un’evoluzione derivata dal MiG-29.

Foto Sukhoi

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978 e laureato all'Università di Parma in Scienze della Comunicazione, ha collaborato dal 1998 con Rivista Aeronautica e occasionalmente con JP4 e Aerei nella Storia. Dal 2003 collabora con Analisi Difesa occupandosi di aeronautica e industria aerospaziale. Nel 2013 è ospite dell'Istituto Italiano di Cultura a Mosca per discutere la propria tesi di laurea dedicata a Roberto Bartini e per argomentare il libro di Giuseppe Ciampaglia che dalla stessa tesi trae numerosi spunti. Dall'aprile 2016 cura il canale Telegram "Aviazione russa - Analisi Difesa" integrando le notizie del sito con informazioni esclusive e contenuti extra provenienti dalla Russia e da altri paesi.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password