Afghanistan Missione Incompiuta – Seconda parte

imagesZ44KNZJ9

Sono tempi difficili per chi vuole continuare a raccontare quello che accade all’estero, per esempio in luoghi come l’Afghanistan dove – dopo il ritiro occidentale di fine 2014 e la fine di Isaf – la guerra non solo non si è fermata ma è peggiorata.

Al momento il governo del Paese controlla meno del 60% del territorio, gli attentati non si fermano, la produzione di oppio è cresciuta tanto da poter coprire il doppio della domanda mondiale, l’ISIS si è insediata nel sud-est del Paese, alle porte ci sono elezioni parlamentari (nel 2019 quelle presidenziali) che sono un test per la tenuta del sistema democratico messo in piedi dopo il 2001 e indebolito dalla corruzione rampante.

848779754c6e8c5f471891ba58797948

Nico Piro, inviato speciale della Rai, dedica da anni grande attenzione a questo Paese, agli aspetti militari di quella guerra, alla vittime civili, alle condizioni della popolazione locale. Nel 2015 è uscito “Afghanistan Missione Incompiuta” libro di quasi 700 pagine, grazie ad un crowdfunding.

In queste settimane, Nico ci riprova con un altro crowdfunding per portare in libreria la “seconda parte” del suo primo libro, un racconto di quello che accade oggi in Afghanistan, ripartendo proprio dal 2015. Per pre-acquistare una copia contribuendo al progetto basta collegarsi al portale ulule a questo indirizzo. Il prezzo della libertà di sapere parte da 8 euro (ebook) o da 17 euro (copia cartacea).

https://www.ulule.com/afghanistan-missione-incompiuta-2/

Per informazioni: [email protected]

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password