Aggiornamento per l’elicottero da attacco Kamov Ka-52

6_Ka-52_Andrey Nesvetaev (002)

Anche gli elicotteri d’attacco e ricognizione Kamov Ka-52 saranno sottoposti ad aggiornamento: a comunicarlo è il portale russo degli appalti di Stato.

L’obiettivo dell’upgrade sarà quello di migliorare l’efficienza delle armi guidate anticarro e a tal fine si procederà al miglioramento del sistema opto-elettronico dell’elicottero in modo da aumentare la precisione e la portata delle armi aviolanciate: il riconoscimento e l’aggancio degli obiettivi a terra in condizioni di volo diurno verrà migliorato di almeno 8-10 km, mentre in condizioni di volo notturne il miglioramento non sarà inferiore ai 5-8 Km.

I miglioramenti che si concluderanno alla fine di settembre riguarderanno l’intervento sulla torretta optronica girostabilizzata GOES-451 posta sotto il muso del Ka-52 (un sistema dotato di telecamera, termocamera, telemetro e designatore laser) che di conseguenza permetterà l’aumento dell’efficacia dell’uso dei missili guidati 9K121 Vikhr-1 (Codice NATO di “AT-16 Scallion”), un missile aria-terra a guida laser specifico per bersagli corazzati la cui gittata varia tra i 500 e gli 8000 metri. Il Ka-52 può essere equipaggiato con 12 missili di questo tipo.

Foto Andrej Nesvetaev

 

Maurizio SparacinoVedi tutti gli articoli

Nato a Catania nel 1978, si è laureato in Scienze della Comunicazione scritta e Ipertestuale. Collabora dal 1998 con alcune riviste del settore sull'esclusivo tema dell'aviazione militare sovietica e russa. Dal 2003 inizia la collaborazione con Analisi Difesa occupandosi del salone aeronautico MAKS di Mosca; successivamente prepara dossier su alcuni storici bureau di progettazione aeronautica russa (Tupolev, Beriev) e sulla storia dei missili aria-aria russi. Attualmente si occupa in particolare del settore esportazione degli aerei e degli elicotteri militari russi nel mondo.

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password