Trump fatica a sostituire Mattis al Pentagono

1058402358

Donald Trump fatica a trovare un nuovo segretario alla Difesa dopo le dimissioni di James Mattis giunte in seguito alla decisione della Casa Bianca di ritirare le truppe dalla Siria e dimezzare quelle schierate in Afghanistan.

Secondo Politico, il presidente ha già incassato due rifiuti a ricoprire la carica di vertice del Pentagono da Jon Kyl, ex senatore repubblicano dell’Arizona e dal generale in pensione Jack Keane.

Rifiuti che sembrano confermare come le dimissioni di Mattis siano suonate come un sintomo evidente della difficoltà di far sentire la propria voce con il presidente.

Venerdì scorso Trump invece aveva già definito una fake news l’ipotesi che stava considerando come capo del Pentagono l’ex senatore del Partito Democratico Jim Webb. Il ministero è affidato ad interim al vice di Mattis, l’ex dirigente della Boeing Patrick Shanahan.

Foto AP

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password