MBDA presenta SPIMM: il modulo di auto-protezione navale

2019-02-17_ SPIMM 2@MBDA

Abu Dhabi (EAU) – Al Salone di Idex/Navdex 2019, MBDA ha presentato oggi il modulo di autoprotezione Mistral integrato SPIMM, un sistema di difesa aerea all-in-one basato sul sistema SIMBAD-RC e progettato per equipaggiare navi di tutti i tipi, in particolare quelle senza un sistema di combattimento (come le navi logistiche, le navi da sbarco o i mercantili “militarizzati” per l’impiego logistico.

Il modulo SPIMM è costituito da una torretta navale automatica SIMBAD-RC equipaggiata con due missili Mistral pronti al fuoco e un sistema panoramico a infrarossi a 360 per rilevare e tracciare le minacce aeree e navali.

2019-02-17 _SPIMM@MBDA

Il sistema è interamente controllato da due operatori situati in uno shelter all’interno del modulo, che è anche utilizzato per stoccare quattro missili aggiuntivi. Questo modulo “all in-one” standard ISO di dimensioni di 3 x 2,5 metri e del peso di circa 7 tonnellate, può essere facilmente posizionato sul ponte di una nave usando una gru e richiede solo una connessione elettrica standard.

Progettato per proteggere le navi di superficie dalla maggior parte delle minacce aeree convenzionali (missili anti-nave, aerei da combattimento, elicotteri e UAV), il SIMBAD-RC e il missile Mistral hanno dimostrato, alla fine dell’anno scorso, la capacità di neutralizzare le minacce asimmetriche come motovedette veloci e barchini suicidi (Fast Inshore Attack Craft -FIAC) di giorno e di notte.

“SPIMM consente l’adattamento rapido e urgente delle navi di rifornimento o dei banchine di atterraggio per far fronte a nuove minacce o per il loro utilizzo in aree contestate”, dichiara Christophe Leduc, Product Executive dei sistemi di difesa navale. “Questo sistema illustra la capacità di MBDA di comprendere le esigenze dei suoi clienti e di trovare rapidamente efficaci e funzionali soluzioni “.

2019-02-17_SPIMM 3@MBDA

Il missile Mistral (oltre 5mila esemplari lanciati) nella sua ultima generazione attualmente in servizio nelle forze armate francesi, è un missile di difesa aerea dal peso di 24 chili dotato di un seeker a infrarossi e avanzate capacità di elaborazione delle immagini che gli consentono di ingaggiare bersagli a bassa traccia termica come UAV, missili anti-nave e imbarcazioni veloci a maggiore distanza, offrendo al tempo stesso un’eccellente resistenza alle contromisure.

Il SIMBAD-RC è un sistema di difesa aerea navale telecomandato a corto raggio (fino a 9 chilometri) che garantisce un’efficacia elevata contro un’ampia gamma di minacce, da aerei da combattimento a minacce di dimensioni più ridotte quali UAV e missili anti-nave.

Ogni torretta è equipaggiata con due missili Mistral pronti al fuoco. La torretta è comandata a distanza, consentendo all’operatore di rimanere nel centro operativo della nave e garantendo una disponibilità operativa più lunga in caso di allarme prolungato.

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password