Sondaggio immigrazione: se il “blocco navale” piace anche a Sinistra

IFRONTEX

La proposta di attuare un blocco navale per impedire che dai paesi africani di fronte all’Italia salpino imbarcazioni cariche di migranti illegali è da tempo un cavallo di battaglia di Fratelli d’Italia

Un recente sondaggio del Ccentro studi Analisi Politica ha rilevato che questa proposta piace alla maggioranza degli italiani, 51% anche se divide gli elettori di centrosinistra e centrodestra, dove i primi non mettono in questione il volere fermare gli sbarchi, ma solo la metodologia di come farlo mentre tra i secondi il 72% è d’accordo con l’approccio del blocco navale.

TAVOLA-1

Nel centrosinistra, invece, nel campione ascoltato per realizzare il sondaggio (800 persone) una su tre risulta d’accordo con la Meloni!

Per questo è interessante verificare cosa succede all’interno dei singoli elettorati. Nel Movimento 5 Stelle il dato di accordo è infatti sopra la media: 53%; mentre nel Pd ben al di sotto, 35%, sottolineando ancora una volta la differenza di questi due partiti. Nel centrodestra, il dato sorprendente è proprio quello dell’elettorato leghista: con il 75% di consenso alla proposta, si dimostra più caldo di quello di Fratelli d’Italia (65%) da cui è nata l’idea.

TAVOLA 2

“E’ come se gli elettori leghisti chiedessero qualcosa in più a Salvini, che l’attuazione di un bocco navale concordato, potrebbe effettivamente portare” sostiene Arnaldo Ferrari Nasi che ha curato il sondaggio. “Ma questo richiederebbe la totale collaborazione, oltre che del ministro della Difesa, anche di un governo compatto”.

Foto Frontex

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password