Conclusa l’esercitazione CBRN Toxic Valley 2019

91abb503-55be-434a-ab0f-c00cba4dd05b1.campionamentosibcraMedium

Si è conclusa di recente l’esercitazione Toxic Valley 2019, svolta nell’area addestrativa di Zemianske Kostol’any in Slovacchia. L’esercitazione mirava a testare le capacità delle unità specialistiche CBRN NATO nelle attività di campionamento SIBCRA (Sampling and Identification of Biological Chemical and Radiological Agents) e di identificazione mediante l’impiego di laboratori campali e con l’utilizzo di agenti chimici reali in ambiente controllato.

7 Reggimento - Decontaminazione-CBRN-1024x682 - Foto Luca Tatarelli ReportDifesa.it (002)

All’edizione 2019 ha partecipato, per la prima volta, anche un assetto del 7° reggimento difesa CBRN “CREMONA” con altre unità di otto Paesi dell’Alleanza Atlantica. All’esercitazione hanno preso parte circa 200 militari.

L’attività si è svolta in due fasi: la prima dedicata a testare e validare le capacità e le procedure delle squadre di riconoscimento e campionamento SIBCRA e la seconda rivolta alle delicate e complesse procedure di preparazione ed analisi di laboratorio dei campioni contaminati, somministrati dal CBRN Training and Test Centre slovacco secondo procedure validate dagli ispettori internazionali dell’Organizzazione per la Proibizione delle Armi Chimiche (OPAC).

In tale contesto il 7° reggimento difesa CBRN ha schierato un assetto altamente specializzato del laboratorio mobile campale per l’identificazione chimica, un valutatore in supporto delle attività di validazione delle procedure utilizzate dagli assetti dell’Alleanza e un nucleo logistico di sostegno.

Repertorio Toxic Trip 2 (002)

Nel corso dell’esercitazione sono state verificate le performance dei materiali e degli strumenti e validate le procedure di preparazione e analisi di campioni contaminati da agenti chimici reali su matrici di diversa natura (quali gomma, terreno, liquidi, etc.), alterate dalla presenza di sostanze interferenti.

Il 7° reggimento Difesa CBRN “Cremona” è l’unità specializzata dell’Esercito, dotata di mezzi, equipaggiamenti e strumentazioni peculiari per la condotta di attività tecnico-specialistiche CBRN.

Le capacità di cui dispone, validate anche in ambito NATO, sono costantemente impiegate in tutte le operazioni che vedono la partecipazione delle Forze Armate e possono trovare riscontro anche in ambito istituzionale in specifiche attività tecnico operative (rivelazione CBRN, identificazione e decontaminazione) svolte sul territorio nazionale in supporto agli Organismi/Enti della Difesa Civile.

Fonte: Stato Maggiore della Difesa

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password