Falco Evo, AWHero, Xplorer e M-40 protagonisti delle proposte di Leonardo al Salone UMEX

Falco Xplorer (2) (002)

Leonardo, partecipa per la seconda volta al Salone UMEX (padiglione 4 stand B10) che si terrà ad Abu Dhabi dal 23 al 25 febbraio e dedicato alle tecnologie e ai sistemi dei velivoli non pilotati (Unmanned Aerial Systems – UAS) e ai sistemi anti-drone (C-UAS).

Falco-EVO-Frontex-flights-003

Leonardo ha una significativa esperienza operativa nel campo dei sistemi senza pilota. Il Falco e Falco EVO sono stati selezionate da clienti in Medio Oriente, Asia, Europa e Africa e sono stato testati sul campo delle operazioni. Due esempi di alto profilo d’impiego di questo velivolo senza pilota sono quelli della missione delle Nazioni Unite nella Repubblica Democratica del Congo (MONUSCO),  e la missione di sorveglianza marittima dell’agenzia dell’Unione europea per le frontiere (FRONTEX) nel Mar Mediterraneo.

Falco-with-the-United-Nations-002

La famiglia Falco di Leonardo è stata recentemente rafforzata dall’aggiunta del Falco Xplorer facilmente esportabile, la più grande piattaforma senza pilota mai realizzata da Leonardo, in grado di fornire sorveglianza strategica persistente e multi-sensore a utilizzatori militari e civili, con informazioni trasmesse in tempo reale tramite connessione satellitare sicura ai centri C4I e con oltre 24 ore di autonomia.

Falco-Xplorer-maiden-flight_with-Italian-Air-Force-HH139A_15_1_2020-002-002

Il volo inaugurale di Xplorer ha avuto luogo a gennaio con il supporto del personale dell’Aeronautica Militare Italiana e ha costituito l’inizio di una campagna di volo che valuterà l’intera gamma di capacità dell’aeromobile e certificherà il sistema contro lo standard di aeronavigabilità della NATO STANAG 4671.

All’UMEX, Leonardo esporrà il suo sistema Robotics/Unmanned Autonomous Systems (R/UAS) AWHERO, una piattaforma a doppio uso in grado di eseguire missioni civili e militari di giorno e di notte, su terra e mare.

awhero4-002
A novembre 2019, l’AWHERO e l’elicottero SW4-Solo (pilotato o teleguidato)da Leonardo erano entrambi coinvolti nella prima dimostrazione del progetto di ricerca militare sulla sicurezza marittima OCEAN 2020 dell’UE, che comprende anche sei unità navali, altri sette sistemi a pilotaggio remoto, cinque satelliti, due terrestri reti di comunicazione e quattro centri nazionali di coordinamento. In OCEAN 2020, Leonardo è alla guida di un team di 42 partner provenienti da 15 nazioni europee.

Leonardo_at_UMEX-AWHERO-002

Con la sua distintiva livrea arancione, i visitatori dello stand di Leonardo al Salone UMEX riconosceranno rapidamente l’ M-40, l’ultimo aggiunto alla famiglia di droni Mirach di Leonardo. L’M-40 è stato di recente coinvolto in una serie di voli nell’ambito di una campagna di prove che ha visto la simulazione delle moderne minacce aeree e missilistiche.

I droni M-40 sono in servizio con le forze armate italiane e ha riscosso l’interesse di altre nazioni. All’UMEX Leonardo presenterà anche il suo portafoglio di servizi di formazione all’impiego di sistemi senza pilota.

M-40-photo-002

L’interesse strategico di Leonardo in questo settore ha portato l’azienda a investire in tecnologie abilitanti ritenute essenziali per lo sviluppo degli UAS di domani. A novembre Leonardo ha annunciato il suo investimento in Skydweller Aero Inc., una start-up specializzata nello sviluppo di un aereo senza pilota a energia solare.

In gennaio Leonardo ha acquisito la compagnia elicotteristica svizzera Kopter, che sta già lavorando ad architetture modulari adatte a futuri sviluppi.  Ciò consentirà a Leonardo di adottare ulteriori importanti passi verso l’offerta di una gamma ancora maggiore di prodotti e servizi.

(con fonte comunicato Leonardo)

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password