Quarto lancio dalle FREMM per il missile MBDA Aster 30

ITS MARTINENGO FIRING 1

La fregata FREMM italiana Martinengo ha effettuato il 4 marzo il quarto lancio di un missile MBDA ASTER 30 del programma FREMM, presso il PISQ, il poligono missilistico situato in Sardegna.

La fase di qualificazione, gestita da OCCAR (Organisation Conjointe de Coopération en matière d’Armement) secondo il contratto FREMM, era stata precedentemente svolta dalla fregata Bergamini sia in modalità autonoma che integrata.

Lancio-Aster-30-fregata-francese-Forbin-MBDA

Questo nuovo successo conferma la piena affidabilità del missile anti-aereo  che fornisce sia il sistema di autodifesa che di autodifesa estesa (SAAM ESD), installato a bordo delle fregate FREMM italiane.

martinengo_hp

La funzionalità delle FREMM italiane in compiti Anti Air Warfare basata sull’ESD SAAM è in grado di garantire la protezione anche alle navi circostanti le fregate attraverso i loro 16 missili ASTER (ASTER 15 o ASTER 30).

Il lancio ha confermato, infatti, le eccezionali capacità dell’ESD SAAM contro missili simulati da un bersaglio Mirach 40 ( ella foto qui sotto).

Mirach40_Cover_01

Giovanni Sorrentino, responsabile del programma FREMM, ha dichiarato: “L’intera missione, pianificata in uno scenario così complesso mai verificato nei lanci precedenti, dimostra l’effettiva cooperazione tra PISQ, il personale della Marina Italiana, le divisioni OCCAR-EA FREMM e FSAF-PAAMS e i diversi settori coinvolti “.

 

Login

Benvenuto! Accedi al tuo account

Ricordami Hai perso la password?

Lost Password